EuroLeague - Le 10 azioni più belle di Gudaitis: l'Olimpia lancia una stella in Europa

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 307 volte
Fonte: uff stampa olimpia milano
EuroLeague - Le 10 azioni più belle di Gudaitis: l'Olimpia lancia una stella in Europa

In dieci giocate la strepitosa stagione di Arturas Gudaitis in EuroLeague, tra schiacciate, stoppate, canestri inattesi (vedi numero 1 nel video), momenti di strapotere fisico. Ecco un condensato della sua stagione (almeno degna del secondo quintetto All-EuroLeague) con i numeri a corredo di parole e immagini.

Numero 10 – Sulla penetrazione lungolinea di Amath M’Baye, Arturo attacca lo spazio e con un taglio può ricevere e schiacciare senza mai mettere palla in terra. La schiacciata è stata il pezzo forte del reprtorio. Grazie a queste, Gudaitis è stato secondo in tutta l’EuroLeague nel tiro da due e nel tiro dal campo con il 67.1%, preceduto da Ahmet Duverioglu con una differenza di tiri imponente: 146-40.

Numero 9 – Gudaitis si apposta lungo la linea di fondo, riceve il suggerimento di Andrew Goudelock e schiaccia. A Madrid, Arturas Gudaitis ha stabilito il record di società per il maggior numero di canestri da due punti senza errori con 9. Il primato di canestri da due è di Samardo Samuels con 14 ma due errori. Pape Sow e Malik Hairston hanno segnato 11 canestri ma anche loro con errori.

Numero 8 – Arturas è tremendo nel correre lungo il campo a dispetto della sua imponente taglia fisica. Qui occupa la corsia centrale e riceve il passaggio da Dairis Bertans, assorbendo il contatto con Maodo Lo del Bamberg per arrivare a schiacciare.

Numero 7 – Schiacciare in testa ad una leggenda come Rudy Fernandez non è da tutti. I 20 punti segnati a Madrid sono stati il record carriera e stagionale per il centro dell’Olimpia.

Numero 6 – Tel Aviv: intervento come difensore secondario sulla guardia Norris Cole, letteralmente cancellato dal campo in questa giocata. Gudaitis è stato il secondo rimbalzista di EuroLeague con 6.31 di media dietro James Augustine di Malaga, ed è stato settimo nei rimbalzi offensivi (2.41).

Numero 5 – Luka Doncic sarà una stella NBA ed è un candidato MVP di EuroLeague ma contro il movimento di Gudaitis (virata, piede perno e schiacciata dopo averlo portato sotto il canestro) può solo arrendersi. Gudaitis ha avuto otto partite senza errori al tiro.

Numero 4 – Gudaitis ha eseguito 4 stoppate, record carriera, a Madrid. Qui quella su Doncic, particolarmente impressionante perché dopo aver tentato un primo intervento riesce a risalire abbastanza velocemente da cancellare il tiro del fenomeno sloveno. Le 4 stoppate rappresentano la seconda prestazione di sempre in EuroLeague per un giocatore dell’Olimpia dopo le 5 di Gani Lawal nel 2014 contro l’Olympiacos. Gudaitis ha chiuso la stagione al quarto posto nelle stoppate.

Numero 3 – A Kaunas, nella sua Lituania, le braccia di Gudaitis arrivano dappertutto, qui cancellando Brandon Davies. Con 4.97 di media è stato terzo per tiri liberi procurati dietro Luka Doncic e Alexey Shved. Gli 11 tiri liberi segnati a Mosca sono solo due in meno del record societario che appartiene a Danilo Gallinari con 13 contro il Maccabi nel 2011. Gudaitis contro il Panathinaikos ha anche  fatto 8/8 dalla lunetta. In EuroLeague solo tre giocatori dell’Olimpia sono stati capaci di segnare più tiri liberi in una gara senza errori: Luca Vitali (12 contro il Partizan nel 2008), Daniel Hackett (10 contro il Fenerbahce nel 2014) e Keith Langford (9 contro l’Efes nel 2013).

Numero 2 – Questa stoppata eseguita a Mosca al debutto, su Othello Hunter, è significativa considerato il livello di esperienza dell’avversario. Gudaitis ha avuto un primato personale di 11 rimbalzi (contro il Barcellona) e 29 di valutazione (contro il Panathinaikos).

Numero 1 – Questa è la giocata che abbiamo scelto come migliore, perché il movimento – in gergo  “Eurostep” e reso popolare nella NBA da Manu Ginobili – normalmente appartiene agli esterni, mai ai giocatori di 2.11 con la mole di Gudaitis. La schiacciata finale è la ciliegina sulla torta. Da notare che Gudaitis ha  chiuso la regular season con quattro gare consecutive in doppia cifra. In queste quattro gare ha avuto 15.2 punti di media con 8.5 rimbalzi, il 61.8% da due e 20/22 nei tiri liberi.