EuroLeague - La rimonta dell'Efes si spegne sul più bello, Real trascinato dal solito Luka Doncic

 di Giorgio Bosco  articolo letto 477 volte
EuroLeague - La rimonta dell'Efes si spegne sul più bello, Real trascinato dal solito Luka Doncic

Match alquanto scoppiettante quello andato di scena a Istanbul al Sinan Erden Dome tra i padroni di casa dell'Anadolu Efes e il Real Madrid. Inizio tutto di marca spagnola (19-28) con il Real che nel secondo quarto tocca anche le diciotto lunghezze di distanza sul 25 a 43. McCollum è l'unico a tenere in piedi i turchi che chiudono all'intervallo sotto la doppia cifra di svantaggio (36-45). Nella ripresa l'Efes si sveglia e con il terzetto Dunston, Ledo e McCollum riesce ad arrivare sino al -2 di inizio quarto quarto (60-62). Il Real non ci sta e con un parziale di 5 a 17 chiude le porte alla possibile rimonta degli uomini di Perasovic. Senza Rudy Fernandez, Sergio Llull e Thompkins è il talento di Luka Doncic a brillare (27 punti, 4 assist, 4 rimbalzi e 32 di valutazione). Prima vittoria per i blancos (74-88) mentre l'Efes paga la pessima serata al tiro da tre (3/21).

 

. hits a step-back triple to finish the 1st quarter of the 2017-18 EuroLeague season!

— EuroLeague (@EuroLeague)