EuroLeague - L'Olimpia Milano è già in viaggio verso Atene per sfidare l'Olympiacos

18.10.2018 11:16 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
EuroLeague - L'Olimpia Milano è già in viaggio verso Atene per sfidare l'Olympiacos

L’Olimpia ha avuto appena il tempo di recuperare dalla battaglia combattuta contro il Real Madrid, con 27 minuti passati a comandare anche di 15 punti e i successivi 13 a giocare alla pari contro i Campioni d’Europa soffrendo la stazza di Walter Tavares e le qualità balistiche di giocatori come Facundo Campazzo, Jaycee Carroll, Anthony Randolph e naturalmente le zampate di Rudy Fernandez. Ma si torna in campo per il primo dei cinque “doppi turni” settimanali, ad Atene contro l’Olympiacos. Viaggio in giornata dopo l’allenamento e rifinitura domani mattina alla “Peace and Friendship Arena”, sul porto di Attica. Avversario terribile: l’Olympiacos è stata una delle grandi d’Europa degli ultimi 10 anni abbondanti, e quest’anno è partita a ritmi altissimi. Ha vinto già due volte in trasferta a Mosca con il Khimki e a Vitoria, in ambedue i casi dominando per 40 minuti oltre lo scarto conclusivo. In campionato è 2-0: nell’ultimo turno ha vinto solo di tre contro il Kymis in trasferta ma senza usare Vassilis Spanoulis e limitando il minutaggio dei giocatori più utilizzati. Per i rossi del Pireo sarà il debutto casalingo in EuroLeague. Se la battaglia contro Tavares è stata dura per i lunghi di Milano, ad Atene non sarà più facile viste le straordinarie condizioni di forma di Nikola Milutinov, 23 punti a Vitoria, 5.0 rimbalzi d’attacco di media. Ma ovviamente l’Olympiacos ha tante armi da usare, a cominciare dal gioco illuminante di Spanoulis (15 assist nelle prime due), per passare ai debuttanti di EuroLeague, Nigel Williams-Goss e Zach LeDay che stanno giocando a livelli altissimi fortificando la rotazione lunga ed esperta, capeggiata da Printezis e Papanikolau. Per l’Olimpia è un altro test del massimo livello, simile a quello appena vissuto contro il Real ma in trasferta. Si gioca domani alle 20.00 italiane.

 

BLOCK OF THE ROUND

Artūras Gudaitis says NO to Anthony Randolph!

— Olimpia Milano (@OlimpiaMI1936)


 

Sono 16 i precedenti tra queste due squadre. L’Olimpia ha vinto quattro volte e perso 12. Al Pireo il bilancio è 7-1 per l’Olympiacos con l’unico successo dell’Olimpia il 6 marzo 2014, 88-86, canestro risolutivo di Keith Langford che ebbe 20 punti in quella gara. Era presente Curtis Jerrells. Nella partita di andata della stessa stagione l’Olimpia vinse 81-51 con 29 punti dello stesso Keith Langford. Nel 2015/16 l’Olimpia vinse in rimonta a Milano 99-83 con 15 punti e sei rimbalzi di Davide Pascolo. Il 29 gennaio 2009 l’altra vittoria dell’Olimpia 76-74, top scorer Luca Vitali con 15 punti. Nella partita di andata della stagione scorsa a Milano l’Olympiacos ha vinto 86-85 con 22 punti e il gioco da tre decisivo di Jamel McLean. L’Olimpia ebbe 20 punti da Jordan Theodore e 19 da Arturas Gudaitis. Nel ritorno, l’Olympiacos vinse 87-80 (20 Goudelock, 12 di Kuzminskas e Tarczewski).