EuroLeague - Il Panathinaikos vince a Malaga in rimonta. Una vittoria che sa di ossigeno

I Greens possono continuare a sperare in una qualificazione ai playoff col fattore campo
16.03.2018 23:06 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 261 volte
EuroLeague - Il Panathinaikos vince a Malaga in rimonta. Una vittoria che sa di ossigeno

Il Round 26 si chiude con una vittoria esterna del Panathinaikos (15-11, sesto posto), che dopo un primo tempo a dir poco complicato (-12 con 1/14 da tre) trova le risorse per rientrare ed espugnare parquet di Malaga (10-16, undicesimo posto). Grazie a questo successo, i Greens interrompono la loro striscia di tre sconfitte consecutive e possono continuare a sperare in una qualificazione ai playoff col fattore campo. Gli spagnoli, invece, escono di fatto dalla lotta per la postseason (-3 successi dall’ottava piazza).

A decidere l’incontro è l’ottimo terzo quarto degli ospiti (16-26 il parziale), capaci di portare avanti una rimonta perfezionata nella quarta frazione. Proprio quando Malaga torna sotto di una lunghezza a 4 minuti abbondanti dalla fine della partita, Rivers infila due triple consecutive e rispedisce la truppa di coach Plaza a tre possessi di svantaggio. L’incontro termina 79-90 in favore di Atene.

L’MVP della gara è KC Rivers, autore di 24 punti con 6/10 dall’arco; doppia-doppia da 12 punti e 11 assist per Calathes. All’Unicaja non bastano i 24 punti del solito Nedovic.