EuroLeague - Gli azionisti di ECA progettano il futuro

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 201 volte
EuroLeague - Gli azionisti di ECA progettano il futuro

Il Comitato Esecutivo di ECA si è riunito oggi per esaminare gli indicatori della perfomance della nuova formula di EuroLeague Basketball e progettare il futuro della manifestazione. Jordi Bertomeu, presidente e CEO, li ha illustrati ai convenuti: i tifosi hanno assistito alla stagione più competitiva della storia con una regular season di 30 giornata in cui tutte le squadre si sono affrontate tra loro per la prima volta nella storia delle competizioni pan-Europee per club. Un'impressionante 18,8% delle 240 partite della Regular Season sono stato decise da un solo possesso - 3 o meno punti - rispetto al 13,3% di un anno fa. Tali risultati sono inclusi nel 34,6% di tutte le partite concluse con una differenza massima di 5 punti e nel 63% di quelle decise con uno scarto inferiore a 10 punti, le cifre più alte fatte registrare in Eurolega in questo secolo. Alla fine, nonostante le squadre abbiano disputto la Regular Season più lunga di sempre, nessun abbinamento dei playoff è stato deciso fino alla 30a e ultima giornata.

Tra le altre cose, le presenze sugli spalti hanno registrato un aumento del 15% di tifosi a partita rispetto al Regular Season e alla Top 16 2015-16; il pubblico televisivo è cresciuto del 32% e il pubblico online del 166%; mentre il pubblico totale su tutte le piattaforme è aumentato del 58%. Successo di business grazie alla nuova struttura, con i proventi da sponsorizzazioni e media in rispettivamente del 46% e del 67%, rispetto alla stagione precedente. Anche la nuova 7DAYS EuroCup può vantare cifre importanti con un aumento del 12,6% delle presenze sugli spalti e una crescita del 41% del traffico online. Anche l'EuroCup ha confermato il trend di crescita che ha visto un aumento del 407% del pubblico totale su tutte le piattaforme dalla stagione 2012-13.

I dirigenti di Euroleague Basketball hanno introdotto il Comitato Consultivo di Euroleague Basketball, un nuovo organismo che avrà lo scopo di proporre modifiche ai regolamenti e le nuove regole cestistiche tese a migliorare l'esperienza dei tifosi. Il Comitato Consultivo di EB sarà inizialmente composto da: Pablo Prigioni, ex giocatore di Eurolega; Zeljko Obradovic, attuale allenatore in Eurolega; Aito Garcia Reneses, ex allenatore in Eurolega; Luigi Lamonica, attuale arbitro di Euroleague Basketball; Paulius Motiejunas, attuale presidente dello Zalgiris Kaunas; e Paul Gils, attuale Vice Presidente EMEA e India per New Era.

I rappresentanti dei club hanno anche discusso il calendario 2017-18 della Regular Season di Eurolega da applicare nella prossima stagione, con particolare attenzione alle settimane a doppio turno. La giornata di apertura della prossima stagione si giocherà il 12 e 13 ottobre 2017. I Club hanno parlato delle attuali regole di taglio e trasferimento dei giocatori, incluse le sfide poste da questo e potenziali iniziative volte a migliorare il trasferimento dei giocatori per i club. Tutte le proposte saranno presentate per approvazione formale alla prossima Assemblea degli Azionisti ECA.
L'incontro si è concluso con i dirigenti di Euroleague Basketball che hanno fornito un rapporto completo sui preparativi per l'edizione 2017 delle Final Four della Turkish Airlines EuroLeague a Istanbul, e il recente MBA in Sports Business lanciato da EB Institute, le cui iscrizioni apriranno nei prossimi giorni.