EuroLeague - Cinciarini deluso "Qualcuno vuole giocare uno contro cinque, e così perdiamo"

23.02.2017 22:34 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 3383 volte
EuroLeague - Cinciarini deluso "Qualcuno vuole giocare uno contro cinque, e così perdiamo"

Ai microfoni di Foxsports arriva per un commento della sconfitta dell'Olimpia Milano Andrea Cinciarini: "Sono arrabbiato perché per 15' abbiamo giocato come si è visto in questi ultimi tempi, passandoci la palla e si è visto un buon basket. Poi come ci capita spesso smettiamo di giocare e ognuno prova a fare un'azione personale e ci prendiamo un 10 a zero che ci portiamo negli spogliatoi. Mi dispiace perché come ho detto l'EuroLeague è un privilegio, bisogna lottare fino alla fine, Giocare l'EuroLeague come fosse un allenamento per il campionato: oggi non lo abbiamo fatto tutti, sono arrabbiato.

Siamo molti giocatori a poter fare la partita; il segreto è capire di andare da quello che è quella sera in grado di fare la partita come nel finale di Coppa Italia dove siamo andati da Ricky o da Rakim. Invece oggi eravamo tutti coinvolti ma c'era qualcuno che voleva fare di più e questo è lo specchio della nostra stagione. Quando giochiamo uno contro cinque non siamo noi e in difesa molliamo e siamo poco intensi. Pascolo, Fontecchio e Abass sono ammirevoli perché danno tutto anche in poco spazio. Se giochicchiamo non finiremo bene l'EuroLeague. Se pensiamo che possiamo vincere le partite uno contro cinque non va bene, per nulla bene".