EuroLeague - Axel Toupane: “Jasikevicius è stato molto duro con me, ma ora sento la sua fiducia”

Toupane e il coach dello Zalgiris hanno avuto un litigio nel mese di ottobre. Ora, però, le cose sono cambiate e l'ex giocatore dei Nuggets ha un ruolo importante all'interno della squadra lituana
09.03.2018 15:33 di Fabrizio Fasanella Twitter:   articolo letto 398 volte
EuroLeague - Axel Toupane: “Jasikevicius è stato molto duro con me, ma ora sento la sua fiducia”

Axel Toupane dello Zalgiris ha fatto un evidente salto di qualità nel girone di ritorno dell'EuroLeague. Nelle ultime sei partite di Regular Season, infatti, l’ala piccola ex Denver Nuggets ha segnato 13,8 punti di media contro i 5,2 delle prime diciotto gare. Non a caso, coach Jasikevicius gli sta concedendo molti più minuti (e fiducia) rispetto all’inizio della stagione.

La strada per arrivare a questo punto, però, è stata tortuosa. A tal proposito, il giornalista lituano Donatas Urbonas () ha riportato la notizia di una lite in panchina tra Toupane e Jasikevicius nel mese di ottobre.

“Saras ha molta passione ed è stato davvero duro con me. Se non sei abituato al suo carattere puoi entrare in difficoltà. Ma anche mio padre è un allenatore severo e quindi ci sono abituato”, ha detto Toupane, che ha poi parlato del suo scarso minutaggio all’inizio dell’annata: “Avevo bisogno di adattarmi e di diventare un punto di riferimento per il coach. Ci sto ancora lavorando, ma ora mi sento più a mio agio e si vede. Giocare poco era frustrante. Ho dovuto accettare questa situazione e lavorare ancora più duramente. Sono stato paziente e ci ho creduto”.