Ribas trema, il Khimki ringrazia ma la serie con Valencia rimane apertissima

Successo di un punto in terra galiziana per la squadra di Kurtinaitis: Rice ancora protagonista
17.03.2015 22:34 di Alessandro Luigi Maggi  articolo letto 500 volte
Ribas trema, il Khimki ringrazia ma la serie con Valencia rimane apertissima

Finale thrilling alla Pabellon Fuente Arena, ma la prima sfida del quarto di finale inaugurale di Eurocup prende il via con un successo in trasferta. E’ il Khimki infatti ad uscire vincitore da una battaglia accesasi improvvisamente nel finale, complice un 21-9 di matrice galiziana che rimette in gioco una gara, e una serie. Toccato il -13 infatti, la squadra di Carlos Duran piazza 23 punti nel solo ultimo quarto, e se i liberi di Van Rossom valgono il -1 a 21’’ dalla sirena, ecco Pau Ribas che si prende un fallo su una conclusione dall’arco dopo l’ennesimo jumper vincente di Rice: 2/3 però il risultato, e a 3’’ dalla fine è il bottino vincente per la squadra di Rimas Kurtinaitis. 

E’ questo il succo finale di una sfida da dentro e fuori che si chiude e si riapre come la più classica delle serie americane di successo. Valencia che fa subito la voce grossa nel primo quarto con Van Rossom (20-17 dopo 10’, 6 punti per Sam), Khimki che prende le misure con il 2/2 dall’arco di Koponen, preludio di un secondo quarto in crescendo (35-41 all’intervallo lungo) complice la vena di Rice: 15 punti con 4/5 da 2 e 4/4 ai liberi. Valencia accusa il colpo, vede lo svantaggio lievitare sino alla doppia cifra abbondante, ma grazie agli ultimi 10’ (Van Rossom e Harangody protagonisti) rientra sino all’occasionissima targata Pau Ribas. Niente di male, tra una settimana il replay a Mosca.

 

VALENCIA-KHIMKI 75-76

Valencia Van Rossom 15, Harangody 12, Ribas 9 (5a)

Khimki Rice 27 (5a), Koponen 12, Davis 12