Reggiana, il sindaco Vecchi: «Vogliamo aiutare il club per giocare l'Eurocup al PalaBigi»

Il primo cittadino della città del tricolore tende una mano alla Grissin Bon e si dice pronto ad adeguare i piccoli lavori necessari per disputare l'Eurocup nell'impianto cittadino
09.08.2014 17:55 di Matteo Marrello Twitter:   articolo letto 1084 volte
Reggiana, il sindaco Vecchi: «Vogliamo aiutare il club per giocare l'Eurocup al PalaBigi»

«Tendiamo una mano alla Pallacanestro Reggiana nella speranza che anche la prima fase dell'Eurocup si possa disputare al PalaBigi». Sono le parole rilasciate dal primo cittadino di Reggio Emilia Luca Vecchi alla Gazzetta di Reggio, dopo aver preso atto della possibilità da parte del club del patron Stefano Landi di puntare ad emigrare al PalaDozza per la disputare la seconda coppa europea in ordine di prestigio. «Parliamo di un grande club - premette Vecchi - che ha allestito una grande squadra che ha già ottenuto grandi risultati. E altri, speriamo tutti, arrivino presto. Il Comune non si sta disinteressando a questa società, motivo d'orgoglio per la nostra città. Sin da quando si è evidenziato il problema relativo all'inadeguatezza di alcune strutture dell'impianto di via Guasco ho dato la mia piena disponibilità ad affrontare il discorso - spiega il sindaco con delega allo sport -. Ho solo chiesto alla Pallacanestro Reggiana, con cui i rapporti sono sempre ottimi, qualche giorno per calcolare il costo degli interventi richiesti e per valutare se, da parte nostra, ci fossero le condizioni per poter affrontare economicamente le modifiche necessarie. Concluse le valutazioni da parte della Fondazione dello sport, abbiamo dato la nostra disponibilità ad affrontare gli interventi migliorativi al PalaBigi. Ora prendiamo atto dei contatti in essere fra il club e l'amministrazione comunale di Bologna per giocare al palaDozza la prima fase della coppa. Da un certo punto di vista posso anche capire la volontà della società cestistica, visto il prestigio che può offrire la piazza bolognese, ma continuo ad auspicare che esista ancora un margine di discussione con la Pallacanestro Reggiana afriche la squadra possa giocare a Reggio almeno la prima fase della coppa». L'amministrazione comunale reggiana tende quindi una mano al club, che ora dovrà valutare se stringerla o se rispondere con un “no, grazie” per poi traslocare nella più elegante e prestigiosa atmosfera bolognese.