Pallacanestro Cantù e Fox Twon ancora insieme in Europa

Sarà FoxTown ad accompagnare l’avventura continentale dei brianzoli
08.10.2014 15:56 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 840 volte
Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù
Pallacanestro Cantù e Fox Twon ancora insieme in Europa

Per il secondo anno consecutivo sarà FoxTown ad accompagnare l’avventura continentale della Pallacanestro Cantù. Il Factory Store elvetico sarà infatti il title sponsor dei bianco-blu in Eurocup e il suo logo comparirà sulle maglie della formazione di coach Sacripanti in ogni gara europea già a partire dal primo girone che vedrà i canturini impegnati in Spagna, Germania, Francia e Belgio.
La FoxTown, inserita nel girone B della Regular Season, farà il suo debutto martedì prossimo sul campo dell’Herbalife Gran Canaria in una sfida che verrà trasmessa in diretta TV sia da Sportitalia sia da Eurosport 2.
 
“FoxTown – commenta il Presidente della Pallacanestro Cantù, Anna Cremascoli – è da anni uno dei nostri partner più importanti e affezionati e ha accompagnato con il suo nome le avventure della nostra squadra sia in campionato, sia in Coppa Italia, sia, per la seconda stagione consecutiva, in Eurocup. Voglio dunque ringraziare il Dottor Tarchini e il Dottor Hefti per la loro consueta disponibilità e collaborazione”.
 
“Per il secondo anno consecutivo” commenta l’Amministratore Delegato della Pallacanestro Cantù, Luca Orthmann “FoxTown sarà al nostro fianco nell’avventura europea che speriamo sia ancora più divertente e ricca di soddisfazioni di quella, già molto positiva, della passata stagione”.
 
"Accompagnare nuovamente, in veste di title Sponsor di Eurocup, la FoxTown Cantù, nella sua avventura Europea è per noi un grande onore oltre che un piacere” dichiara Silvio Tarchini patron del FoxTown. “È nostro desiderio continuare a sostenere il team bianco-blu, e siamo certi che la fisicità della nuova squadra unita a tecnica e atletismo, sarà un mix vincente e fonte di grande orgoglio e soddisfazioni a livello internazionale”.