Non c'è messa per la Grissin Bon a Parigi, che lascia la posta al Levallois

21.10.2014 23:12 di Umberto De Santis  articolo letto 1265 volte
Non c'è messa per la Grissin Bon a Parigi, che lascia la posta al Levallois

Mussini e Della Valle prendono per mano una Grissin Bon a scartamento ridotto, ma non riescono ad evitare la sconfitta a Parigi in casa del Paris Levallois. I due giovani italiani mettono a referto rispettivamente 19 e 18 punti, tuttavia i francesi, con cinque giocatori in doppia cifra di punti, si appoggiano sull'esperienza dei vari Sharrod Ford (15p+11r) e Nicolas Lang (14p), oltre che alla superiorità a rimbalzo (43-33) per conseguire la loro prima vittoria stagionale in Eurocup.

Non solo esperienza: MVP dell'incontro è Sane Landing (24 anni, 2,07) con i suoi 19p+7r che guida la rimonta del Levallois dopo l'inizio scoppiettante degli emiliani che vanno 0-5 e poi 6-10 con Cinciarini e Kaukenas. Ksistof Lavrinovic (13p+6r) aggiunge buone cose per Reggio, ma contro una formazione in serata di grazia al tiro dalla lunga distanza 14/24 c'è poco da fare.

Paris Levallois già avanti alla fine del primo quarto 20-19; Della Valle porta il 25-30 con Polonara che segna poco (8p+10r) e come Kaukenas non vede il canestro dall'arco ma ha quattro rimbalzi d'attacco in una serata difficile per tutti. Il sorpasso francese arriva col parziale 11-0 firmato Ndoye e Oniangue, il secondo periodo si chiude 42-38.

Le triple di Oniangue e Sane scavano il break definitivo all'inizio del terzo periodo, i canestri di Mussini non sono in grado di fermare i padroni di casa che volano sul 71-54. Solo nel finale di gara una fiammata dei biancorossi di coach Menetti ha riportato la sconfitta in termini più contenuti con dodici punti di scarto 88-76.