Max Menetti "attenti a non distrarsi con la differenza canestri, prima bisogna vincere"

27.01.2016 11:29 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 369 volte
Fonte: prima pagina reggio
Max Menetti "attenti a non distrarsi con la differenza canestri, prima bisogna vincere"

Anche Max Menetti presenta la partita di Eurocup della sua Grissin Bon di stasera contro il Trabzonspor, cartina al tornasole della stagione reggiana in Europa: “Ad Avellino è stata una gara negativa ma qui si parla di coppa e non di campionato, quindi da lunedì il nostro focus è tutto sul match di stasera. Pensare che non si potesse perdere ad Avellino significherebbe aver perso completamente umiltà: non siamo il CSKA. Dire invece che non si può perdere nel modo in cui noi lo abbiamo fatto è giusto e siamo tutti d’accordo, dall’allenatore ai giocatori all’ambiente. Non dimentichiamoci però che due settimane fa abbiamo giocato contro il Pinar una delle partite più belle della nostra storia recente.

E’ chiaro, questa squadra ha ancora dei difetti e dobbiamo lavorare tanto. Pensare alla differenza canestri? Ho visto che in questi giorni si è parlato tanto del dover ribaltare la differenza canestri. Ecco, penso che se si scenderà in campo con in testa solo quel -6 allora avremo sbagliato tutto. Non ci dev’essere un’emotività sbagliata sul discorso differenza canestri: per restare in corsa in Eurocup prima di tutto è importante vincere e non pensare allo scarto.

E’ troppo presto per fare questo tipo di conti: non sappiamo ancora quante partite vincerà Trabzon e con chi eventualmente ci giocheremo il passaggio del turno. Noi dobbiamo giocare per vincere, punto. Poi, a un minuto dal termine, guarderemo il tabellone e cercheremo di fare del nostro meglio. L’ho detto ai giocatori, ma voglio che anche il pubblico non abbia in testa solo la differenza canestri.”