Gruppo M - La Dinamo Sassari si rilancia superando il Saragozza

27.01.2016 23:32 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 530 volte
Gruppo M - La Dinamo Sassari si rilancia superando il Saragozza

Gli uomini di coach Marco Calvani conquistano il round 4 delle Last 32 di Eurocup contro il Cai Basket Saragozza: al Banco non riesce però l’impresa di ribaltare la differenza canestri della gara di andata. I padroni di casa dominano la partita fin dalla prima frazione, grazie a un buon lavoro di squadra e qualche interessante prestazione individuale. Cinque gli uomini in doppia cifra per il Banco, determinante in alcuni frangenti l’atletismo del centro Jarvis Varnado, autore di 13 punti e 8 rimbalzi: fondamentale anche l’apporto di Marquez Haynes, top scorer per i suoi con 16punti, a referto anche con 8 assist. Esordio in Eurocup per Mitchell, a segno con 10 punti: tanta la grinta portata in campo da Rok Stipcevic (10 pt, 2 rb) e Joe Alexander (12 pt, 5 falli subiti).

La scena. Giro di boa nella Last 32 di Eurocup: a sette giorni di distanza la Dinamo riaffronta il Cai Basket Saragozza nella prima giornata di ritorno. All’andata in Spagna Bellas e compagni si imposero 87-75: agli uomini di coach Calvani l’arduo ma non impossibile compito di ribaltare la differenza canestri. Esordio in coppa per Tony Mitchell.

Cestisti e studenti da tutta l’isola. Questa sera sugli spalti del PalaSerradimigni invasione pacifica di giovanissimi appassionati e aspiranti cestisti provenienti da tutta l’isola. Presenti i ragazzi del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Macomer, gli atleti del Basket Terralba e i ragazzi e le ragazze del Basket Tigers Thiesi.

Il match. Coach Marco Calvani manda in campo Haynes, Logan, Mitchell, Alexander e Varnado, coach Casadevall risponde con Bellas, Sastre, Benzing, Norel e Fotu. Ad aprire le danze c’è Alexander, seguito da Logan e Mitchell. Gli ospiti rispondono con Norel,  Benzing e Fotu. Haynes ha la mano calda dai 6.75 e prova a condurre i suoi, ma un canestro and one di Benzing riduce il vantaggio sassarese a un solo possesso (13-11). I sardi lavorando bene di squadra e chiudono la prima frazione con una tripla a fil di sirena di Stipcevic: 23-18. Nel secondo quarto i giganti trovano l’energia e il cinismo per scappare via, Varnado si impone sotto canestro con il suo atletismo mentre gli esterni biancoblu mettono in difficoltà la difesa spagnola. A metà quarto un solo possesso divide le due squadre (29-27): break sassarese di 13 punti e si va negli spogliatoi sul punteggio di 44-28. Al rientro dall’intervallo lungo gli spagnoli mettono a segno un parziale di 8-0 che convince coach Calvani a chiamare minuto. I suoi escono bene dal timeout e si riportano avanti con un vantaggio in doppia cifra (49-38). Saragozza prova ad accorciare ma i giganti restano saldi sul +10 (59-49). Il Cai Basket non ci sta: fiammata biancorossa con Swing a bombardare dall’arco: gli ospiti trovano un break  con Kravtsov e ancora Swing e, quando restano poco meno di cinque minuti da giocare, il punteggio è 65-62. I giganti però non intendono arrendersi, come manifesta Mitchell con la schiacciata di pura energia in contropiede che fa saltare il pubblico del Palazzetto dalle seggiole. Saragozza si riporta a un possesso, una tripla di Stipcevic decide il match: la Dinamo vince 75-72.

Dinamo Banco di Sardegna 75 - Cai Basket 72

Parziali: 23-18; 21-10; 15-21; 16-23.

Progressivi: 23-18; 44-28; 59-49; 75-72.

Dinamo Banco di Sardegna. Haynes 16, Petway 1, Mitchell 10, Logan 7, Formenti 3, Devecchi, Alexander 12, D’Ercole, Sacchetti 3, Stipcevic 10, Eyenga , Varnado 13. All. Marco Calvani.

Cai Saragozza. Linhart 4, Henry, Garcia, Bellas 9, Sastre 9, Tomas 5, Benzing 8, Norel 4, Fotu 4, Swing 1, Kravtsov 6, Jelovac 10.  All. Andreu Casadevall.

Arbitri i signori Tomas Jasevicius, Tomasz Trawicki e Radomir Vojinovic.