Gruppo K - Dolomiti Energia, che difesa! Pinar Karsiyaka battuto

28.01.2016 00:19 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 397 volte
Gruppo K - Dolomiti Energia, che difesa! Pinar Karsiyaka battuto

Una grandissima Dolomiti Energia, trascinata da una clamorosa prestazione difensiva e nonostante
le precarie condizioni fisiche di Lockett (caviglia), Sanders (avambraccio) e Baldi Rossi (denti), batte
ancora una volta i campioni di Turchia del Pinar Karsiyaka per 76-72 volando da sola in testa al
girone K di Eurocup. Superbe, in casa bianconera, le performance di un clamoroso Toto Forray (16
punti, 6 rimbalzi e 5 assist), di un chirurgico Diego Flaccadori (14 con il 60% da tre punti), e della
coppia Pascolo-Baldi Rossi, tanto atipica quanto efficace (17 a testa).

La cronaca: pronti via e la Dolomiti Energia, con difesa attenta e grandissimo movimento di palla in
attacco, scappa sul 19-5, trascinata dai 5 punti Flaccadori (tripla e lay up da taglio back door), dai 7
di Pascolo (schiacciata, gancino e tripla dall'angolo), e dai 5 più 3 assist di un brillantissimo Forray.
Dopo il time out turco un'altra bomba di Forray (8) lancia i bianconeri al massimo vantaggio (22-5),
ma la difesa a zona ordinata da coach Sarica e due canestri da tre di Josh Carter e Bracey Wright
cambiano bruscamente l'inerzia della partita (22-14). A mandare Trento avanti al primo riposo con
un margine cospicuo (26-18) pensa Julian Wright, spazzolando i tabelloni (5 rimbalzi) e affondando
un paio di schiacciate delle sue.

Nel secondo periodo si alza il livello fisico della contesa, e in mezzo a tante palle perse (7 da una
parte, 6 dall'altra) emergono le qualità balistiche di Josh Carter (8) e FIlippo Baldi Rossi (9 con una
bella bomba contro zona).
Sul 33-25 del 16', due clamorose stoppate di Wright e Pascolo, capitalizzate nell'altra metà campo
da una scarica di triple di un incendiato Flaccadori (11) lanciano i bianconeri sul 42-25, prima che
un canestro dall'angolo di Bracey Wright e un bell'uno contro uno di Sipahi chiudano la prima metà
gara sul 44-32.

I campioni di Turchia rientrano dalla pausa lunga alzando il registro della propria difesa: mettendo le                             mani addosso ai giocatori bianconeri recuperano diversi palloni, trovando in attacco punti
dall'esperto Kerem Gonlum e dal talentuoso Josh Carter (46-40). Un time out di coach Buscaglia
chiarisce subito le idee ai padroni di casa, e un gioco da tre punti di Forray, seguito da tripla di
Pascolo su assistenza di Flaccadori, riporta i trentini sul 52-40. Trento gioca una pallacanestro di
grande condivisione (18 assist a 10 il confronto al 28'), riuscendo così con assist dal post basso di
Forray per Pascolo a tornare sul +16 (60-44). La fisicità del team turco però, aggrappato ai chili di
Colton Iverson (7 e 8 rimbalzi), tiene aperta la sfida: al 30' è 62-51.

L'ultimo periodo inizia come peggio non potrebbe per la Dolomiti Energia: gioco da quattro punti
del neo-acquisto di Karsiyaka Lazeric Jones e rollata profonda di Iverson rimettono i ragazzi di
Sarica in scia (62-57). Anche la Dolomiti Energia, alla bisogna, sa difendere fisicamente, e lo
dimostra proponendo una match up molto compatta nel presidiare il pitturato. Per cinque minuti il
Pinar non riesce nemmeno più a tirare, e i bianconeri, che si confermano ancora una volta come il
team di Last 32 capace di far perdere più palloni di tutti agli avversari (sono 17 i turnovers turchi al
36'), volano sul 69-57.
Bracey Wright, però, è attaccante di razza, e con le sue soluzioni in avvicinamento carica di falli gli
aquilotti, trovando punti su azione e convertendo con freddezza i liberi (71-66 al 38'). Il finale è
palpitante: Bracey Wright converte un pazzesco gioco da tre punti (71-69 a 50" dal termine),
Flaccadori risponde con un 2-2 ai liberi (73-69), e quando Wright sbaglia la bomba a 37" sembra
fatta. Ma dopo che Flacca fa uno su due dalla lunetta (74-69), Sanders spende un mal consigliato
fallo sul tiro da tre di Josh Carter, riconsegnando agli ospiti una chance di farcela (74-72). A 20" dal
termine però Forray fa due su due dalla linea, consegnando la vittoria ai trentini.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – PINAR KARSIYAKA IZMIR 76-72 (26-18, 44-32, 62-51)

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Poeta (0/2 da tre), Sanders 0 (0/2, 0/2), Pascolo 17 (5/9, 2/2), Baldi
Rossi 17 (5/7, 1/5), Forray 16 (3/4, 2/4), Lofberg ne, Flaccadori 14 (1/3, 3/5), Sutton 4 (2/4, 0/2),
lockett 0 (0/3, 0/3), Lechthaler ne, Wright 8 (4/8, 0/1). All. Buscaglia

PINAR KARSIYAKA IZMIR: Wright 23 (3/7, 3/6), Iverson 11 (4/10), Baygul 0 (0/1), Guven ne, Altintig
1 (0/0), Koc ne, Jones 6 (1/4, 1/2), Gonlum 6 (2/6), Gabriel 6 (2/4, 0/4), Carter 13 (2/3, 2/5), Sipahi
2 (1/2), Senturk 4 (2/4, 0/1). All. Sarica

NOTE: Spettatori: 1362. Tiri liberi: Trentino 12/15, Izmir 20/28. Tiri da due: Trentino 20/40, Izmir
17/41. Tiri da tre: Trentino 8/26, Izmir 6/20. Rimbalzi: Trentino 40 (8 Wright), Izmir 40 (10 Iverson).