FIBA Europe Cup - Avellino, Sacripanti "Questa semifinale è un grande traguardo"

29.03.2018 00:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 393 volte
FIBA Europe Cup - Avellino, Sacripanti "Questa semifinale è un grande traguardo"

La Sidigas Avellino conquista la semifinale di FIBA Europe Cup! Con una bella prestazione corale i lupi hanno battuto i lituani di Juventus Utena tra le mura del PalaDelMauro 85-68. I prossimi avversari saranno i danesi di Bakken Bears: prima gara l’11 aprile ad Avellino, gara di ritorno il 18 aprile in Danimarca. Questo il commento sulla partita di coach Sacripanti nella consueta conferenza stampa post gara: “C’è molta felicità per il risultato raggiunto: siamo in semifinale di una coppa europea ed è sicuramente un traguardo importante che ci ripaga delle fatiche spese durante quest’annata, soprattutto per tutti i viaggi e gli infortuni! Ce la giocheremo con grande entusiasmo.

La partita è andata come speravamo e anche meglio: primo quarto molto solido e secondo quarto di altissimo livello dal punto di vista difensivo, di esecuzione e di circolazione della palla. Era da un po’ che non riuscivamo a correre bene ed eravamo lenti nelle manovre, stasera invece non è stato così e quel 31-8 ha chiuso definitivamente la partita. Loro poi hanno avuto un moto d’orgoglio, tuttavia la partita non è mai stata in discussione.

Ci sono stati tanti aspretti positivi. In primo luogo i tanti minuti concessi a Lawal e la buona distribuzione del minutaggio. Lorenzo D’Ercole stella della partita: stamattina ho scambiato qualche parola in privato con lui e gli ho detto di avere fiducia nelle sue capacità di leader. È un ragazzo che qualsiasi allenatore vorrebbe avere il piacere di allenare e la sua performance di stasera ha reso ancora più bella questa serata. Infine era un po’ che non vedevo Jason Rich giocare con questa forza: da leader vero quale è, ci ha trascinato per tutti i quaranta minuti”.

Dello stesso avviso è il play biancoverde Lorenzo D’Ercole: “Volevamo dare una reazione dopo le ultime partite non tanto positive contro Milano, dove potevamo fare di più, Utena e Varese: cercavamo una reazione e l’abbiamo trovata. La FIBA Europe Cup è per noi un obiettivo importante e ci tenevamo molto a vincere questa partita, così come ci teniamo ad arrivare in finale”.