EuroCup - Torino sogna fino all'intervallo, poi brusco risveglio: ciao ciao Europa

07.02.2018 22:28 di Pietro Battaglia  articolo letto 532 volte
Fonte: Ufficio Stampa Auxilium CUS Torino
EuroCup - Torino sogna fino all'intervallo, poi brusco risveglio: ciao ciao Europa

Partita dal valore doppio quella di questa sera tra la Fiat Torino e lo Zenit San Pietroburgo poichè valida per la qualificazione secca (come ultima sfida della seconda fase) ai quarti di finale di7Days EuroCup. Padroni di casa obbligati a vincere di almeno 12 punti e ospiti con "due risultati su tre" a disposizione, ovvero anche la sconfitta con meno di 12 punti al passivo. La Fiat Torino parte contratta (4-9), poi trova due bombe di Garrett e la tonicità di Washington chiudendo a +4 i primi 10 minuti (22-18). 

Nei secondi 10 minuti Torino sale a +14 con grinta e determinazione e dimostra di essere pienamente nella sfida. Una tripla di Kuric mette il sigillo alla frazione sul 47-36 Fiat Torino. Quarto da dimenticare, il terzo, per la Fiat Torino, che si chiude con un parziale di 9-29, per il 56-65 a 10 minuti dalla fine. 

La Fiat Torino risale a -6 a metà della quarta frazione ma non riesce a riagganciare i rivali che chiudono a +14 sul 73-87.

 

CRONACA

Fiat Torino al pronti via con in campo Garrett, Washington, Vujacic, Mbakwe e Okeke. Zenit a rispondere con Whittington, Reynolds, Simonovic, Voronov e Karasev. Prima azione di marca russa, con un nulla di fatto. La Fiat Torino prova a replicare con Washington che tira senza trovare il canestro da due. Palla persa in attacco dallo Zenit. Sulla ripartenza fischiato fallo a Garrett. I primi due punti sono russi, pareggiati da Garrett in reverse (2-2). Voronov dalla parte opposta (2-4). Tripla di Simonovic dopo un errore di Garrett in penetrazione (2-7). Lo stesso numero 2 gialloblù prova la tripla che non va. Da giocare 5'42" nel quarto. Patterson per Okeke e rimessa nelle mani del rientrante numero 13 della Fiat Torino. Mbakwe a segno da sotto canestro ben servito da Washington (4-7). Palla persa dalla Fiat Torino in attacco e due punti russi per il -5 Torino (4-9). Rimedia Garrett (6-9), poi Patterson dopo un'altra palla persa dagli ospiti (8-9). Patterson conquista fallo in attacco e va ai liberi, segnandone 1 su 2 (9-9). Tripla di Kuric (9-12). Due palle perse su entrambi i lati e pareggio di Garrett. A segno lo Zenit, nuova tripla di Garrett, che vale il 15-14 Torino. Washington in coast to coast per il +3 gialloblù prima del timeout Zenit (17-14). Iannuzzi prende il posto di Mbakwe. Whittington riduce il divario con due liberi nel cesto (17-16). Errore dalla lunga di Vujacic e canestro ospite dal lato opposto (17-18). Poeta in campo per Garrett e Patterson in lunetta, per il nuovo 1 su 2 del 18-18. Nuovo vantaggio interno con Washington, che replica sulla sirena per il +4 Fiat dopo 10 minuti (22-18). 

Possesso gialloblù a inizio secondo quarto. I primi due punti sono di Iannuzzi, da sotto (24-18). Tripla sul ferro dei russi e fallo subito da Vujacic sul rimbalzo difensivo. Iannuzzi si libera bene sotto canestro e trova altri due punti. Poi Whittington per gli ospiti (26-20). Garrett per Vujacic. Iannuzzi ai liberi, senza errori (28-20). Penetrazione di Karasev (28-22). Sono trascorsi 2'15". Palla recuperata in difesa dalla Fiat Torino. A segno Washington, poi lo Zenit (30-24). Poeta in lunetta, con il 2 su 2 del nuovo +8 Fiat Torino (32-24). Palla persa dallo Zenit. Canestro e fallo subito da Washington, con un supplementare a disposizione, senza esito (34-24). Mancano 5'57" alla fine della prima parte di gara. Bella difesa della Fiat Torino e schiacciata perentoria di Patterson a chiudere l'azione, per il +12 (36-24). Griffin in lunetta. Mbakwe per Iannuzzi. Griffin riporta a -10 lo Zenit (36-26). La Fiat Torino non capitalizza l'azione successiva e lo Zenit riparte commettendo fallo di sfondamento. Altri due punti di classe di Patterson, con fallo e supplementare, a segno (39-26). Mazzola per Mbakwe, schiacciata di Harper. Tripla sul ferro di Jones. Anche di Garrett sulla sirena dei 24. Fallo tecnico fischiato a Washington e timeout chiesto da coach Galbiati a 3'02" dalla fine del secondo quarto. Karasev ai liberi. A segno e possesso Zenit. Vikhrov trova il bersaglio da due, anche Garrett che replica subito dopo (43-31). Palla persa dallo Zenit quando mancano 1'42". Due punti di Vujacic (45-31). La palla rimane nelle mani dei giocatori di casa che hanno la rimessa a disposizione. L'opportunità si infrange sul fallo non necessario commesso da Mazzola a metà campo, che restituisce la palla agli ospiti a 43 secondi dalla conclusione del secondo quarto. Kuric ai liberi in seguito ad un fallo di Vujacic, per il 2 su 2 del 45-33. Garrett in lunetta a 15 secondi dal termine, con altri due punti a referto (47-33). Tre punti di Kuric per chiudere i primi 20 minuti (47-36). 

Secondo tempo al via con Patterson, Vujacic, Washington, Mbakwe, Garrett e Patterson per Torino. Si parte con un fallo subito da Mbakwe ed un suo tentativo fuori misura. Zenit al fallo in attacco ma dopo tre punti a referto, che diventano 5 per il minibreak d'inizio tempo. Altri tre punti ospiti che risalgono a -3 prima del timeout chiesto da Galbiati (47-44). Tre liberi nelle mani di Vujacic, per il fallo subito nell'azione di tiro. Per lui 2 su 3. A segno Gordon di forza (49-46). Mancano 7'40". Palla persa da Torino e due punti ancora firmati Zenit (49-48). Penetrazione senza esito di Reynolds e Patterson efficace con i liberi (51-48). Nuova distrazione difensiva dei gialloblù e Zenit al sorpasso (51-52). Fallo tecnico fischiato contro la Fiat Torino e tripla finale dello Zenit, per il 51-56 e parziale di 4-20 dall'inizio del tempo. Tripla di Karasev che distanzia ancora lo score, poi Iannuzzi di forza (53-59). Tre interpretazioni arbitrali discutibili in sfavore della Fiat Torino a rendere ancora più difficile il momento. Tripla di Okeke, poi tripla ospite (55-63). La Fiat Torino in ogni caso lotta con i suoi giocatori. Okeke a segno con un libero sue due (56-63). Un minuto da giocare dopo il tentativo sbagliato da Iannuzzi. Due punti di Kuric che portano lo score sul 56-65 al minuto numero 30. 

Garrett a segno con canestro e fallo in avvio di ultima fase (59-65). Replica lo Zenit che poi conquista palla in difesa e mette a referto altri tre punti (59-70). Tripla di Kuric per il 59-73. Tripla di Mazzola (62-73). Fallo subito da Washington e liberi a disposizione quando mancano 7 minuti. Per lui 1 su 2 e Torino a -10 (63-73). Patterson in lunetta, senza errori (65-73). Due triple sul ferro di Patterson e due punti di Voronov (65-75). Timeout chiesto da Galbiati. Jones sul terreno di gioco al posto di Vujacic uscito per una botta al fianco. Garrett realizza i due liberi a sua disposizione (67-75). E' la volta di Patterson tornare in lunetta due azioni dopo e riportare Torino a -6 (69-75). Griffin in penetrazione (69-77). Valiev da sotto, poi Patterson (71-79). Ancora Valiev da sotto (71-81). Tripla sul ferro di Patterson. Mancano 2'37". Washington in lunetta, con il 2 su 2 del caso e score sul 73-81. Timeout chiesto da coach Karasev. Tre punti di Simonovic e nulla di fatto dalla parte opposta (73-84). Quinto fallo di Washington e Harper in lunetta, con l1 su 2 del +12 (73-85). Stephens, appena entrato, prova da due ma non va. Recupera palla in difesa. Jones non ferisce da tre e Barinov mette a referto gli ultimi due punti del match (73-87). La Fiat Torino saluta la sua avventura europea consapevole di aver centrato il suo obiettivo stagionale ovvero l'ingresso nella seconda fase. 

 

FIAT TORINO – ZENIT SAN PIETROBURGO 73-87

Torino: Garrett 21, Vujacic 4, Poeta 2, Stephens, Patterson 17, Washington 13, Okeke 3, Jones, Mazzola 3, Mbakwe 2, Iannuzzi 8; all. Galbiati

San Pietroburgo: Reynolds, Karasev 17, Barinov 2, Vikhrov 2, Voronov 12, Simonovic 14, Whittington 6, Harper 5, Griffin 4, Kuric 13, Valiev 6, Gordon 6; all. Karasev