EuroCup - Torino, Forni: "Grande soddisfazione ma non servono cali di tensione"

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 211 volte
EuroCup - Torino, Forni: "Grande soddisfazione ma non servono cali di tensione"

Aveva iniziato il proprio percorso come la matricola del gruppo A, la Fiat Torino fresca di ritorno in Europa dopo ben 31 anni di assenza. Tre vittorie in avvio in altrettante partite e grande entusiasmo nell’ambiente. Tutti a rincorrere, dunque, uno degli obiettivi dichiarati di stagione, ovvero il passaggio nelle top 16 della 7Days EuroCup. Poi sono arrivate alcune sconfitte, la prima contro il Darussafaka Istanbul, formazione dalla grande caratura, tra le mura amiche. Il tesoretto accumulato in avvio si è ridotto all’osso ed occorreva una prova di forza nelle ultime uscite continentali. Così è stato. Successo contro il Levallois Metropolitans (che ieri sera ha dimostrato di essere compagine di ottimo livello fermando in casa propria gli iberici del Morabanc Andorra) e soprattutto grande affermazione a Istanbul, nel fortino prima di ieri inespugnato del Darussafaka. Il commento del giorno dopo è del vicepresidente esecutivo, Francesco Forni:

“In primo luogo sottolineo la nostra grande soddisfazione per il passaggio del turno ottenuto nel girone nettamente più complesso del torneo ed al nostro primo anno in EuroCup. Evidenzierei poi il fatto che battendo lo Unics Kazan con uno scarto di 9 punti nel match fissato al Pala Ruffini nel tardo pomeriggio (ore 18,15) del 26 dicembre prossimo arriveremmo secondi nel nostro gruppo e questo ci permetterebbe di essere inseriti in un girone molto più abbordabile per la seconda fase della manifestazione. Pertanto la partita contro Kazan sarà vera sotto tutti i punti di vista, da affrontare con il massimo impegno. Lo stesso che dovremo profondere sabato sera in campionato contro Reggio Emilia in un altro match fondamentale nella nostra stagione. Nessun calo di tensione per un confronto da vincere al fine di qualificarci per la Final Eight di Coppa Italia”.