EuroCup - Reggio Emilia toppa il supplementare contro il Lietkabelis

13.12.2017 23:20 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 250 volte

 

Reggio Emilia fallisce l'appuntamento interno contro il Lietkabelis e si ritrova stasera ad occupare la quinta posizione - la prima non utile alla qualificazione. Pur andando a corrente alternata la squadra di Menetti chiude il primo tempo in vantaggio con il buzzer beater di Markoishvili. Secondo tempo altrettanto combattuto, senza che nessuna delle due contendenti riesca a prendere uno scarto sufficientemente interessante: il 56 pari al 30' è l'esatta fotografia della gara. Il Lietkabelis non si offre più alla velocità della Grissin Bon come all'andata e controlla abbastanza bene il match. Wright & White confezionano l'uno-due che potrebbe lanciare Reggio nell'avvicinarsi allo scadere del tempo, ma alcune incertezze, soprattutto al tiro libero, regalano a Juskevicius la possibilità di pareggiare a quita 72, è overtime perché l'ultimo tiro, di Della Valle, viene risputato dal ferro. Ksistof Lavrinovic si sveglia con cinque punti in fila, gli emiliani devono rincorrere ma Jasaitis allunga ancora. La forza della disperazione porta Reggio ad un possesso nei secondi conclusivi: ci potrebbe stare un fallo da tre tiri liberi su Della Valle, ma la terna non ci sente da quell'orecchio. Finisce 82-85. 

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – LIETKABELIS PANEVEZYS 82-85 

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Mussini, J. Wright 14, Bonacini, Candi, Della Valle 20,  White 10, Reynolds 8, Markoishvili 18,  Dallosto, Sanè 6, Llompart 1, De Vico 5. Allenatore:Menetti.

LIETKABELIS PANEVEZYS: Tarolis 2, Williams 4, Juskevicius 11, Austikalnis, Lavrinovic D. 8, Leonavicius 1, Talton 3, Lavrinovic K 18, Jasaitis 7, Cepukaitis, Peiners 15,  Skucas 11. Allenatore: Chernii.

Arbitri: Perez Pizarro (SPA), Geller (BEL), Kartal (TUR).

Parziali: 18-15; 22-22; 16-19; 16-16

Note: Antisportivo a Jesaistis al 11′. Tecnico a White al 14′. Sanè esce al 31′ per falli. Tecnico a Peiners al 32′.