EuroCup - Reggio Emilia, Menetti e Llompart sulla gara contro l'Asvel

09.01.2018 19:19 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 205 volte
EuroCup - Reggio Emilia, Menetti e Llompart sulla gara contro l'Asvel

La Grissin Bon è partita nella mattinata odierna alla volta di Bologna per imbarcarsi sul volo che la porterà a Lione, nella cui area metropolitana si trova Villeurbanne, un comune di circa 150 mila abitanti nel quale ha sede l’ASVEL, club di grande tradizione fondato nel 1948 e che può annoverare nel proprio palmares ben 18 scudetti e 12 trofei nazionali ufficiali.

 

Atterraggio previsto per le ore 15, trasferimento in hotel ed alle ore 19 è in programma l’allenamento giornaliero nell’arena dell’Astroballe, lo storico impianto da 5800 spettatori che ospite le gare casalinghe della compagine francese. Domani mattina consueta rifinitura in mattinata e domani sera alle ore 20:30 palla a due in diretta sulla piattaforma Eurosport Player.

 

Per coach Menetti rientrano in “lista gara” Pedro Llompart e Garrett Nevels, esclusi dal match di domenica con Brindisi, mentre è rimasto a Reggio Emilia l’infortunato Niccolò De Vico. Riccardo Cervi è partito insieme ai compagni per Lione, ma solo domani dopo la rifinitura mattutina lo staff tecnico deciderà se impiegarlo o se attendere la prossima gara.

 

I transalpini, che nel primo “round” delle Top 16 hanno perso a Kazan dopo un tempo supplementare, annoverano nel loro roster alcune vecchie conoscenze del nostro campionato: la guardia A.J. Slaughter ha disputato il proprio anno da “rookie” (s.s. 2010/2011) tra le fila della Pallacanestro Biella, l’esterno David Lighty ha affrontato la Grissin Bon la scorsa stagione con la maglia di Trento (per poi passare a Sassari a campionato in corso), mentre il lungo Justin Harper ha militato nella stagione 2014/2015 nella Scandone Avellino.

 

Nel roster dell’ASVEL spicca la presenza di John Robertson, folletto di poco meno di 180cm che sta mandando a referto in Eurocup oltre 17 punti di media con un impressionante 56% da 3 punti, salito agli onori delle cronache per la mostruosa prestazione del 27 dicembre scorso, quando l’ASVEL ha espugnato il campo di Gran Canaria per 129-128 dopo ben 3 tempi supplementari grazie a 42 punti del play nativo di Kansas City.

 

Alla vigilia della seduta odierna, Max Menetti ha presentato l’incontro di domani:

 

“Siamo nuovamente in pista in queste Top 16, domani giocheremo all’Astroballe in uno dei palazzetti più importanti di tutta l’Eurocup, con l’ASVEL che può essere considerata una grande squadra sia per valori tecnici che per tradizione. È evidente che nelle Top 16 una vittoria in trasferta sarebbe davvero molto importante, metteremo in campo tutte le nostre energie per provare a fare un grande colpo”.

 

Ai microfoni di Grissin Bon Channel ha parlato anche il play spagnolo Pedro Llompart, il quale proprio oggi spegne 36 candeline:

 

“Affrontiamo una partita molto complicata, nella quale dovremo assolutamente proporre un gioco solido per tutti i 40 minuti per provare a vincere in casa di una grande squadra come l’ASVEL Villeurbanne. Credo che se riusciremo ad essere uniti ed a focalizzarci sui nostri punti di forza potremo metterli in difficoltà; sappiamo inoltre di avere una grande opportunità, poiché un successo in terra francese ci farebbe fare un enorme passo in avanti in classifica proiettandoci al meglio verso la sfida con Kazan”.

Arbitreranno l’incontro lo spagnolo Carlos Peruga, lo sloveno Mario Majkic ed il serbo Marko Juras.