EUROCUP - Milano doma il Banvit, in Turchia è +3 Olimpia da difendere al Forum

24.02.2016 23:01 di Paolo Zerbi  articolo letto 3593 volte
EUROCUP - Milano doma il Banvit, in Turchia è +3 Olimpia da difendere al Forum

Missione compiuta. Milano torna dall'insidiosissima trasferta turca nella tana del Banvit con un prezioso successo che le permetterà di partire con la testa avanti nella decisiva sfida di settimana prossima al Forum di Assago. 69-72 per gli uomini di Repesa che, nonostante gli infortuni (out Cerella, Gentile, Lafayette e Batista, cui si aggiunge all'ultimo minuto anche Macvan) sfoderano una prestazione fatta di cuore ed intensità. Limitando Moerman (0/5 da tre punti) e soprattutto Dominique Johnson (2/10 dal campo) e soprattutto sapendo rispondere sempre alle spallate della squadra di Ernak. Prima col duo Cinciarini-Kalnietis, poi con uno strabordante Rakim Sanders (19 punti, 8/15 dal campo) ed infine con tutto il talento di Krunoslav Simon, quando ormai la squadra di Repesa giovaca con Sanders da centro e quattro piccoli. Banvit in totale confusione, la libertà "concessa" a Fortson si è rivelata croce e delizia per i turchi, che hanno completamente toppato anche dalla lunetta (17/28 a cronometro fermo). Per Milano, invece, un dolce ritorno in Italia. La qualificazione è ancora in bilico e si deciderà tutto al Forum, dove però i biancorossi partiranno da 3 punti di vantaggio e soprattutto recupereranno forze e uomini preziosi per l'assalto ai quarti di finale.

 

BANVIT BANDIRMA-EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 69-72

Banvit Bandirma: Ulusoy ne, Fortson 18, Johnson 5, Slaughter 6, Gecim 8, Simmons 10, Vidmar 9, Moerman 7, Altunbey ne, Yildrim, Yilmaz, Carmichael 6. Allenatore Selçuk Ernak.

EA7 Emporio Armani Milano: McLean 10, Amato, Kalnietis 10, Magro 2, Cinciarini 13, Sanders 19, Jenkins, Barac, Simon 15. Allenatore Jasmin Repesa.

 

QUINTETTO BANVIT: Fortson, Johnson, Gecim, Moerman, Vidmar.

QUINTETTO MILANO: Cinciarini, Kenkins, Sanders, McLean, Magro.

 

PRIMO PERIODO

Tanti errori e frenesia nelle prime quattro azioni della partita, ancora 0-0 dopo più di un minuto di gioco. Vidmar, però, sblocca i padroni di casa. Altro errore da fuori di Milano, stavolta con Sanders, mentre Gecim con l'extrapossesso dà il 4-0 al Banvit. Milano tiene con la difesa, ma serve urgentemente sbloccarsi in attacco. Bomba di Rakim Sanders alla prima vera azione delle scarpette rosse, che però dormono ancora sul rimbalzo difensivo successivo. Johnson continua a combinare disastri, mentre la seconda tripla della partita (stavolta di Simon) firma il pareggio a quota 6. Ma Gecim replica con la stessa moneta. Affondata di Vidmar, Milano finora non ha trovato ancora soluzioni all'interno dell'area (0/5) e sulla rubata con canestro di Fortson, Jasmin Repesa chiama time out (13-6). Bella palla rubata di Sanders, canestro e fallo subito da Cinciarini. Milano c'è, il "Cincia" la riporta a -4, poi Kalnietis, ancora in contropiede, riporta sotto i lombardi. Banvit chiude avanti di 2 (13-11), in un primo tempo poco spettacolare. La squadra di Repesa, però, ha saputo reagire al primo importante vantaggio casalingo. Ora servirà trovare alzare le proprie percentuali (4/14 dal campo).

 

SECONDO PERIODO

Scivola Kalnietis (rischiando di farsi male), Fortson ruba palla e schiaccia senza problemi. Il play lituano si fa perdonare con un mezzo miracolo in entrata. Brava Milano a ricucire ancora dopo il tentativo di strappo di Banvit. E sul tecnico a Slaughter, proprio il numero 9 firma la parità a quota 17, menre Sanders dà il primo vantaggio ospite. Inerzia passata nelle mani dell'Olimpia anche grazie ai punti del lituano, già a quota 8. Fortson, però, riporta avanti il Banvit con il parziale che diventa di 7-0 per i padroni di casa. Jasmin Repesa, sul 26-21, altro time out con Milano tornata in difficoltà. Fortson con un canestro impossibile, già in doppia cifra il playmaker americano (5/6 dal campo). Simon, invece, da distanza siderale non va oltre il ferro. Non certo la miglior soluzione in un momento complicato. Semigancio Moerman per il +7, ma nel massimo momento di difficoltà.... tripla di Cinciarini!!! Ed è sempre il numero 20, pur sbagliando il libero del gioco da tre punti, l'anima di Milano in questo momento complicato. Due bombe di Simmons e Gecim, Banvit va sul riposo con il massimo vantaggio (+8, 38-30). Per Milano, detto delle rotazioni corte, pesano come un macigno le palle perse (11) e alcune scelte offensive non proprio lungimiranti. Solo il duo Kalnietis-Cinciarini ha provato a mettere qualche pezza.

 

TERZO PERIODO

Schiacciata di Vidmar per il vantaggio in doppia cifra del Banvit. Non inizia nel migliore dei modi il secondo tempo di Milano, per cui arriva anche il terzo fallo di Jenkins. Sanders con la  tripla dall'angolo, poi Cinciarini con il contropiede magistrale: 5-0 Milano e -5 (40-35), per un parziale che diventa di 9-0 grazie ai due canestri consecutivi di Rakim Sanders. L'ex Sassari a quota 12 con 5/8 dal campo, mentre Banvit sbaglia di tutto da sotto canestro. Dopo otto errori, primo canestro dal campo di Dominique Johnson, anche con l'aiuto del ferro. Kalnietis risponde, raggiungendo la doppia cifra. Milano sempre attaccata alla partita, costringendo alla dodicesma persa il Banvit. Stoppatona di Kalnietis, Milano in partita anche e soprattutto in fase difensiva. La bomba di Cinciarini dà nuovamente il vantaggio a Milano dopo tanti minuti (45-48). Momento di appannamento di Sanders con due forzature offensive. Time out per Repesa. Bomba di Kalnietis, Milano nuovamente con la testa avanti, poi il jumper di McLean. Milano, sotto anche di 10 punti nel terzo periodo, chiude sul +3 (50-53), provando anche a scappare in vista del ritorno.

 

QUARTO PERIODO

1/2 di Fortson in avvio, per un Banvit che comunque contina a sbagliare tanto (troppo) da sotto. Milano trova invece due punti facili e si sblocca. Chi? Ovviamente Rakim Sanders. Banvit, però, con i falli accorcia le distanze e carica di penalità i giocatori biancorossi. McLean, anche lui dalla lunetta, raggiunge la doppia cifra e tiene avanti Milano. Slaughter, però, firma il controsorpasso con il tiro da tre punti che conferma il tentativo di Banvit di dare una nuova spallata (l'ultima?) alla partita. Sanders una tripla impossibile!!! L'ala è vicinissima al ventello e firma la parità da tre punti a quota 60. Bomba di Simmons dopo la penetrazione vincente di Simon. Botta e risposta, anche se Milano sembra un po' in difficoltà nella costruzione di azioni congeniali. Fallo in attacco di Moerman, Milano aggrappata alla partita, ma che non deve mollare proprio sul più bello. Time out dei padroni di casa. Brutta persa di McLean sul collassamento della difesa del Banvit. Quinto fallo di McLean, poi, sul rimbalzo difensivo. Sander da centro e quattro piccoli, 1/2 di Moerman dalla lunetta. Invenzione di Simon, Fortson sparacchia da tre punti e Simon inventa ancora, stavolta da tre punti. Moerman non riesce a marcarlo, Milano torna avanti. Altro miracolo di Simon, nuovo time out con 15'' da giocare. Follia di Fortson, l'ultimo possesso sarà dell'Olimpia, time out di Repesa per disegnare l'ultimo gioco. Canestro di Magro, Milano al ritorno avrà tre punti da difendere al Forum: finisce 69-72