EuroCup - Grissin Bon sul campo del Lokomotiv in gara1 di semifinale (17.30, Eurosport 2). Menetti: 'Vogliamo provare l'impresa

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 252 volte
EuroCup - Grissin Bon sul campo del Lokomotiv in gara1 di semifinale (17.30, Eurosport 2). Menetti: 'Vogliamo provare l'impresa

La Grissin Bon si appresta a disputare oggi la prima semifinale di Eurocup della propria storia sul camp del Lpkomotiv Kuban (palla a due prevista per le ore 17:30 italiane (19:30 locali) con diretta sia su Eurosport 2 (canale 211 del pacchetto Sky) sia in streaming su Eurosport Player. Assente Amedeo Della Valle, rimasto a Reggio Emilia per recuperare dal problema alla schiena che lo ha afflitto negli ultimi giorni, sono 12 gli effettivi a disposizione di Max Menetti, con il baby Federico Bonacini a referto. Gli avversari del Lokomotiv Kuban Krasnodar si presentano alla serie di semifinale ancora imbattuti nella competizione, forti di un 18-0 conseguito fino ad ora e dell’esperienza maturata negli scorsi anni, che li ha portati a vincere la stessa Eurocup nel 2013 e partecipare addirittura alla Final Four di Eurolega nel 2016. Nutrito anche il pacchetto degli ex “italiani”, con alcuni elementi transitati in Serie A negli scorsi anni come l’ex Montegranaro Mardy Collins ed il lungo Frank Elegar, per un breve periodo a Milano; più recenti e durature invece le apparizioni di Joe Ragland (Cantù, Milano ed Avellino) e Trevor Lacey (Pesaro e Sassari). Al termine dell’allenamento Max Menetti ha presentato la gara: “Siamo qui a Krasnodar per una gara importante e storica in uno dei campi più prestigiosi d’Europa, al cospetto di una squadra che negli ultimi anni è stata tra le più grandi protagoniste di Eurolega ed Eurocup. Dovremo dare tutto in campo, essere iper motivati e giocare con grande energia per costruire una impresa. Dovremo anche giocare con grande coraggio e senza paura, prestando massima attenzione difensiva per arginare il loro talento e con una fantastica durezza mentale per rispondere alla loro aggressività, la quale soprattutto sulla prima linea è sempre al limite. Il percorso netto di 18 vittorie su altrettanti incontri disputati dice parla da solo, ma auspichiamo, anche per la legge dei grandi numeri, di essere i primi a sconfiggerli”.
Anche il lungo biancorosso Julian Wright (nella foto) ha parlato ai microfoni di Grissin Bon Channel: “Siamo consapevoli di affrontare una squadra imbattuta, pertanto dovremo usare tutte le nostre armi per impensierirli e per portare a casa la partita. Ci siamo preparati bene e c’è grande voglia di costruire insieme una grande impresa. Il Loko è una squadra organizzata, che distribuisce bene le energie ed il talento, ostica sui due lati del campo. Personalmente dopo la semifinale con Trento sarebbe un sogno conquistare una finale con Reggio Emilia”.