EuroCup - Buducnost forza, Trento rimonta strozzata

17.01.2018 22:15 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 208 volte
EuroCup - Buducnost forza, Trento rimonta strozzata

Serata particolare per l'Aquila Trento che in Montenegro sbaglia completamente l'approccio alla gara lasciando scappare il Podgorica, per poi produrre una rimonta travolgente. L'ultimo quarto però la vede ripiombare nell'incertezza e arriva il colpo del ko. La Dolomiti Energia esce sconfitta dal Moraca Sports Center di Podgorica dopo 40’ segnati da troppi alti e bassi, e vede complicarsi la strada verso il sogno dei quarti di finale in EuroCup.

La cronaca: il primo quarto dei bianconeri è da incubo: i padroni di casa mandano a segno 4 delle prime 5 triple tentate, costringono la Dolomiti Energia a 3 palle perse e trovano punti facili in contropiede per allungare fino al 20-9. Fino a quel momento l’attacco di Trento sono 4 punti di classe di Gutiérrez e un paio di canestri di potenza a firma Sutton: Dom con una grande schiacciata con fallo prova a tenere in piedi la squadra trentina, ma il Buducnost non sbaglia un colpo e con il Moraca sempre più entusiasta Gibson e Ivanovic scrivono il 31-14 con cui si va al primo mini intervallo. L’Aquila prova a rientrare con i canestri di Flaccadori e Hogue, i padroni di casa però arrivano a 6/8 dall’arco e costringono coach Buscaglia ad un altro timeout (38-19). Un piccolo parziale generato dai tiri liberi realizzati dai trentini (13/17 a metà partita) porta il risultato sul 41-28, in chiusura di quarto sono altre due triple montenegrine a mantenere saldamente avanti il Buducnost nel punteggio a metà partita (49-31). Podgorica tira 16/28 dal campo e vince la battaglia a rimbalzo.

Il volto migliore degli ospiti esce nel terzo periodo: Sutton è ovunque e sblocca anche la Dolomiti Energia dall’arco con la prima (e unica) tripla della serata per i bianconeri (49-37), poi cavalcando l’ottimo momento difensivo e gli assist illuminanti di Gutiérrez i trentini arrivano addirittura a meno 5 con i canestri di Shields e Hogue. Il Buducnost reagisce con un break di 10-0 per chiudere il terzo quarto, colpendo di nuovo con continuità dal perimetro (66-51). A quel punto i punti di Sutton e i colpi d’astuzia di capitan Forray non bastano ad evitare il ko esterno per la Dolomiti Energia, che chiude sotto di 13 sul 79-66 finale.

Buducnost VOLI Podgorica 79 - Dolomiti Energia Trentino 66 (31-14, 49-31; 66-51)
Buducnost VOLI Podgorica: Ivanovic N. 16 (2/3, 2/4), Sehovic Su. 8 (2/3 da 3), Barovic 4 (2/4), Sehovic Se. 4 (2/2, 0/1), Starovlah ne, Gordic 13 (3/6, 2/7), Ilic 4 (1/2), Nikolic Z. 3 (1/1), Gibson 17 (4/5, 2/5), Popovic, Landry 5 (1/2, 0/2), Nikolic D. 5 (1/2, 1/2). Coach Dzikic.
Dolomiti Energia Trentino: Franke (0/2), Sutton 26 (8/12, 1/5), Silins (0/1 da 3), Forray 7 (1/3), Flaccadori 5 (2/3, 0/2), Gutiérrez 8 (3/7), Gomes (0/2, 0/5), Hogue 11 (2/4), Lechthaler 1, Shields 8 (3/7, 0/3). Coach Buscaglia.
Arbitri: Perez Pizarro (Spa), Romano (Isr), Ovinov (Rus).
Note: Tiri da due: Podgorica 17/27, Trentino 19/40. Tiri da tre: Podgorica 9/24, Trentino 1/16. Tiri liberi: Podgorica 18/21, Trentino 25/34. Rimbalzi: Podgorica 31 (Sehovic Se. 5), Trentino 32 (Sutton 8). Assist: Podgorica 9 (Ivanovic N. 4), Trentino 11 (Gutiérrez 3). Recuperi: Podgorica 6 (Ivanovic N. 2), Trentino 8 (Forray, Gomes e Hogue 2).

 

Nikola Ivanovic​ dances on the arc and steps back to unload a triple to close the third quarter for ​.

— EuroCup (@EuroCup)