Dolomiti Energia di nuovo in sella: mercoledì al PalaTrento arriva Oldenburg

I bianconeri affronteranno i tedeschi allenati da Brijencic, lanciatissimi in
Bundesliga ma freschi di sconfitta nel derby europeo contro Bonn: Paulding e
Duggins i pericoli maggiori.
19.10.2015 18:49 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 308 volte
Dolomiti Energia di nuovo in sella: mercoledì al PalaTrento arriva Oldenburg

Dopo la netta sconfitta contro la Giorgio Tesi Group Pistoia, la Dolomiti Energia Trentino è pronta a tornare sul parquet del PalaTrento per tentare di rifarsi nell’incontro valido per la seconda giornata di EuroCup. La gara, che inizierà alle 20:30 (biglietti disponibili qui) opporrà i bianconeri ai tedeschi dell’EWE Baskets Oldenburg.

OBIETTIVO RIFARSI È stato particolare il primo capitolo scritto dalla Dolomiti Energia Trentino in
EuroCup. Certamente non negativo, sicuramente beffardo: l’ottima prestazione dello scorso
mercoledì non ha fruttato alcun punto per Forray e compagni e il tabellino di 98-97 con cui l’Aquila
è uscita sconfitta da Lubiana brucia non poco. Anche Oldenburg ha esordito con una sconfitta,
perdendo il derby tedesco contro il Telekom Baskets Bonn e pure i gialloblu hanno lottato fino alla
fine prima di arrendersi per 88-77. I due club si sfideranno per smuoversi da quota zero in
classifica, in un Gruppo A di Eurocup comandato al momento da Bonn, Nanterre e Lubiana.

TRADIZIONE E AMBIZIONE A Oldenburg la palla a spicchi è un must: il club della Bassa Sassonia è
tra le realtà storiche della Bundesliga e dal 2000 milita nella massima serie. Dopo aver vinto il
campionato nel 2009, l’EWE ha aggiunto un altro trofeo al proprio palmares, vincendo la passata
edizione della Coppa Tedesca. Alla terza apparizione in EuroCup, l’EWE è ora allenata da Mladen
Brijencic, che ha preso le redini del team nel corso della scorsa stagione. L’EWE ha iniziato
egregiamente il proprio cammino in Bundesliga con tre vittorie e una sconfitta e ha battuto il
Ludwigsburg 88-82 nell’ultimo turno di campionato, disputato domenica scorsa.

LE ASSENZE Al PalaTrento i tedeschi non potranno sfruttare a pieno la profondità del proprio roster. La presenza dell’esterno Scott Machado, già recordman per assist in una stagione nel suo
anno da senior a Iona University, è in forte dubbio a causa di un forte colpo alla schiena rimediato
dopo aver giocato solo 38 secondi nella gara di Eurocup poi persa a Bonn. Coach Brijencic inoltre
dovrà certamente fare a meno del talento e dell’intelligenza cestistica di Dennis Kramer, ala dalle
spiccate doti difensive che può giocare anche da cinque, presente in una sola occasione in questa
stagione di Bundesliga a causa di un problema al ginocchio. Dall’infermeria dovrebbe rientrare
invece lo sloveno Klemen Prepelic, arrivato a settembre proprio dall’Olimpia Lubiana e assente
nell’ultima uscita di EuroCup. Dalle mani del 22enne di Maribor passerà la capacità di Oldenburg di
far male dal perimetro, come raccontano le percentuali della stagione da poco iniziata (40,9% da
tre).

IL ROSTER: L’ESTRO DI DUGGINS E IL PAULDING’S CASTLE Le attenzioni della Dolomiti Energia
saranno però inevitabilmente catturate da Vaughn Duggins, secondo miglior realizzatore della
Bundesliga con 18.0 punti di media. La guardia nativa di Pendleton si è comportata egregiamente
anche nell’ultimo incontro di EuroCup, segnando 21 punti con il 50% del campo e infilando tre
triple su quattro. Da tre giocherà Rickey Paulding (12.8 punti, 3.8 assist e 2.8 rimbalzi di media),
molto più che un capitano per l’Oldenburg. L’ala americana è ormai all’ottava stagione in Bassa
Sassonia, e ha voluto sposare la causa del club sassone nonostante abbiano suonato per lui le
sirene di club più blasonati: è per questo che, parlando della città di Oldenburg, il suo compagno
Chris Kramer ha usato l’espressione “Paulding’s castle”. Il serbo Alexsandrov (210 cm) e il nazionale
Smeulders (208 cm) daranno man forte sotto le plance ai 211 cm di Brian Qvale (10.8 punti e 4.5
rimbalzi a partita in quest’inizio di stagione). La maggior robustezza fisica può essere un fattore per
l’Oldenburg nella sfida di mercoledì, anche se i ragazzi di Buscaglia hanno già dimostrato in più di
un occasione di poter colmare il gap di chiili e centimetri con l’intelligenza e il lavoro di squadra.

IN TV La gara andrà in onda in differita alle ore 00:30 di giovedì 22 ottobre su Sportitalia (canale 60
del digitale terrestre, canale 225 di Sky).

LE ALTRE GARE Il programma della seconda giornata del Gruppo A di EuroCup avrà inizio già
domani sera, quando alle 19 30 il Telekom Baskets Bonn affronterà il Dominion Bilbao Basket. In
contemporanea con la gara del PalaTrento invece l’incontro tra JSF Nanterre e Union Olimpija
Ljubljana.