Buscaglia pronto per il derby con Reggio: "Vogliamo battere i campioni d'inverno"

Il coach bianconero, fresco di prolungamento: "Entusiasta del rinnovo, qui si sta
bene e ci sono sempre stimoli nuovi. La nostra crescita non è ancora finita"
06.01.2016 00:19 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Buscaglia pronto per il derby con Reggio: "Vogliamo battere i campioni d'inverno"

Da una parte la tensione agonistica che sale in vista dell'esordio nelle Last 32 di Eurocup in
programma mercoledì alle 19.30 al PalaTrento (ticket al link bit.ly/vsReggio06-01-16) nel derby
italiano con la Grissin Bon Reggio Emilia. Dall'altra la soddisfazione per il rinnovo di un accordo che
porterà il coach umbro ad iniziare, nel prossimo autunno, l'undicesima stagione sulla panchina di
Aquila Basket Trento. Per Maurizio Buscaglia quella di presentazione della sfida tra Dolomiti
Energia Trentino e Grissin Bon Reggio Emilia non è una conferenza stampa come tutte le altre.
MAURIZIO BUSCAGLIA (coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): "Provo grande soddisfazione e
grande gioia per il prolungamento del mio accordo con Aquila Basket. Per un allenatore avere la
possibilità di portare avanti per tanti anni un progetto con una società capace di continuare a
crescere, ad evolversi, non può che essere fonte di grande piacere oltre che di enorme
soddisfazione professionale. A Trento mi trovo molto bene, qui c'è grande condivisione in tutto
quello che si fa, a tutti i livelli. Il fatto che in questi anni parametri tecnici, organizzativi ed
economici siano cresciuti al punto da permettere a questa società di arrivare così rapidamente al
vertice, mette un tecnico nella condizione di acquisire la consapevolezza d'essere parte di un club
importante. E mi lascia pensare che questa crescita non sia ancora finita e che ci sia ancora tanto
lavoro da fare assieme. Non ho chiesto al club alcun tipo di garanzia rispetto al rinnovo di
determinati giocatori, non ci sono le condizioni a questo punto della stagione per fare
ragionamenti del genere. Quello che importa è avere una visione comune su progettualità e
modello di lavoro da seguire".

Sulla gara di Eurocup contro Reggio Emilia.
"Non sentiamo particolare pressione per il fatto di non essere mai riusciti a battere Reggio nei
quattro precedenti ufficiali. Però abbiamo una enorme voglia di vincere la partita, perché vogliamo
iniziare nel modo giusto le Last 32, sapendo che in un girone da quattro squadre non ci sarà poi tempo per stare a fare troppi calcoli. Abbiamo, questo è certo, la consapevolezza di trovarci di
fronte ad una squadra fortissima, sempre più profonda e completa anche grazie ai nuovi innesti,
che non ha conquistato per caso il titolo di Campione d'inverno. Personalmente credo che loro
siano destinati ad andare fino in fondo, e che per vincere si debba fare i conti con loro".