Brindisi per un posto in Eurocup. Una nuova avventura

01.06.2014 19:38 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Brindisi per un posto in Eurocup. Una nuova avventura

Per la New Basket Brindisi ci sarà l'avventura europea. Non in Eurolega, ma in Eurocup. Lo ha annunciato Alessandro Giuliani, general manager dell’Enel Basket Brindisi, confermato, insieme a tutto Io staff tecnico, alla guida della squadra pugliese di Lega A. Infatti risulta che la Fip abbia già chiesto alla società presieduta da Nando Marino la conferma dei requisiti occorrenti.

Come spiega lo stesso Giuliani "Ci è stato chiesto se in città ci siano un aeroporto e alberghi a 4 stelle e quale sia il seguito della squadra. C’è poi l’accesso ai play-off, che è un altro requisito fondamentale. Sarà importante in termini di esperienza, anche per far conoscere il nome della nostra squadra oltre i confini nazionali.

L'estate servirà per costruire assieme a coach Bucchi il nuovo roster. Ma senza ripensare al passato recente: sarà irripetibile guidare la classifica per così tanto tempo ed essere "campione d'inverno". Il paragone potrebbe schiacciare il nuovo gruppo che dovrà fissare il proprio programma di crescita "senza, per ora, alzare l’asticella". 

Futuro sarà riproporre la formula con tre americani e quattro europei, scegliendo giocatori capaci di giocare in più ruoli. E si riparte da due certezze, Andrea Zerini, ancora un anno di contratto, e Massimo Bulleri, che vuole recuperare assolutamente dalla rottura del legamento crociato. Bucchi lo vuole ancora in squadra e lo ha detto chiaramente: chissà senza infortunio se si poteva osare di più. Jerome Dyson, la stella della squadra, e Delroy James, un beniamino dei tifosi, due nomi difficili da trattenere.