EURO BASKET 2017 - Gruppo D: GRAN BRETAGNA

17.08.2017 12:30 di Lorenzo Belli  articolo letto 288 volte
Bigby-Williams
Bigby-Williams

BIO: A sensazione i britannici si giocherebbero con i rumeni la “finale” per l'ultimo posto, bontà di Euro Basket una volta eliminati non si ha la necessità di stilare una graduatoria completa. Difficile riporre grandi attese per una squadra di cui conosciamo qualche faccia solo per l'onesto gregariato garantito dal pistoiese Okereafor o per il talento futuribile del biellese Wheatle; ci sono i vari Ovie Soko, Kyle Johnson o per tornare indietro nel tempo Kieron Achara che, senza clamori od entusiasmi particolari, hanno vestito le canotte di squadre italiane. Il resto della squadra ha fatto la medesima cosa altrove, specie in Spagna; insomma tanta buona volontà e spirito di sacrificio sperando magari che qualcuno dei ragazzi che milita nei college americani possa dare qualcosa in più ma onestamente sono molto lontani i tempi in cui, attirati dai giochi Olimpici di Londra, vestivano la maglia britannica Ben Gordon e Luol Deng

QUALIFICATI: Come una delle migliori secondi nelle qualificazioni della scorsa estate, è bastato un 50% di vittorie – di cui due su Lussemburgo – ai britannici per accedere al massimo torneo continentale

OCCHI SU: Kavell Bigby-Williams; questo centro di 210cm viene da una onesta stagione da back up ad Oregon, università che ha vissuto una stagione oltremodo positiva a cui ha portato il suo piccolo mattoncino. Mancino con un raggio di tiro abbastanza limitato, è dotato di un buon atletismo e gran tempismo per lo stoppata – di gran lunga il pezzo forte della casa – e può sfruttare Euro Basket per far annotare il proprio nome agli scout del vecchio continente, sua destinazione al termine dell'avventura al college; in pratica una occasione d'oro per farsi conoscere al meglio

CALENDARIO: a Istanbul: 01/09 vs Belgio – 02/09 vs Turchia – 04/09 vs Lettonia – 05/09 vs Serbia – 07/09 vs Russia