EURO BASKET 2017 - Gruppo D: BELGIO

16.08.2017 12:30 di Lorenzo Belli  articolo letto 305 volte
Tabu
Tabu

BIO: Quarta apparizione consecutiva per i belgi che si confermano una rappresentativa solida ed affidabile basata su un nucleo consolidato – basti pensare che saranno dieci su dodici della scorsa edizione se Obasohan non recupera dall'infortunio - a cui è stato aggiunto il talento del play-maker di Baylor Manu Lecomte oltre ai centimetri del giovane centro Ismael Bako. Assente il tiratore Lojeski, coach Casteels riparte dai senatori dei “diavoli rossi” come van Rossom, Tabù, Hervelle e l'ex Roma De Zeeuw tutti elementi scafati, mentre sotto i canestri intriga l'atletico Kevin Tumba appena ingaggiato dal Murcia. Le aspettative non possono essere alte, dare continuità e passare il girone eliminatorio come negli ultimi due tornei continentali è sicuramente l'obbiettivo conclamato ma il largo trionfo in amichevole con la Spagna è un chiaro avviso alle avversarie: sottovalutateci e la potreste pagare cara.

QUALIFICATI: Vincendo il girone A delle qualificazioni, subito cinque vittorie in serie poi la sconfitta in Islanda quando il biglietto per Euro Basket era già in tasca

OCCHI SU: Jonathan Tabu; partendo dal presupposto che la rappresentativa belga è quanto di più possibile omogenea e priva di prime donne poniamo la nostra attenzione su questo 32enne playmaker transitato rapidamente pure dal nostro paese. La qualificazione per giocarsi il quarto Euro Basket l'ha griffata in prima persona con 13,5 punti a cui sommare 3 assist e 4,5 rimbalzi a conferma che duttilità ed energia al nativo di Kinshasa non mancano e sarà uno dei perni su cui poggiano le speranze belghe di migliorare i due noni posti colti negli ultimi anni

CALENDARIO: a Istanbul: 01/09 vs Gran Bretagna – 02/09 vs Lettonia – 04/09 vs Russia – 05/09 vs Turchia – 07/09 vs Serbia