Una Societa’di Basket……Ringrazia chi DORME!!!!!

28.08.2014 12:05 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Una Societa’di Basket……Ringrazia chi DORME!!!!!

di Giovanni Venuto, coach. Sono piu’ di un decennio che una societa’, rinata dalle ceneri del grande Sodalizio di Piazza di SPAGNA, continua a sfornare Giovani Talentuosi prelevati in tutta Italia ed anche all’estero, di eta’ appena sopra il Minibasket. Lungimiranza? Organizzazione? Programmazione?, in due parole  una “Filosofia ed una SCELTA intelligente”.

Questa strada non è nuova e tantomeno è stata inventata o scoperta all’ombra del CUPOLONE; visto che i piu’ grandi campioni della Pallacanestro Italiana per Mezzo Secolo, piu’ o meno  dal 1950 al 2000, uscivano sempre  dai vivai di storiche Societa’, del Nord Italia, quali BOLOGNA, MILANO, VARESE, TRIESTE, LIVORNO,CANTU’ e da altre pochissime  realta’ del Centro Sud. In quell’epoca non c’erano, o erano pochissimi gli stranieri schierati nei Team che giocavano il massimo campionato Italiano, per cui ogni Societa’ investiva tempo e denaro per la cura dei VIVAI, per tanti logici motivi, tra i quali anche quello economico, infatti ogni volta che veniva ceduto il cartellino di un atleta interessante ad altra Società, si incassavano Bei Soldini.

Le piccole realta’ cestistiche disseminate in tutta la Penisola, grazie a questi incassi provenienti dai Passaggi di Proprietà, riuscivano a partecipare alla Grande ai campionati delle leghe minori e quasi nessuna chiudeva l’attività  prima della fine della Stagione o alla Fine della stessa, per Fallimento, causato dalla mancanza di Denaro o  abbandono degli Sponsor.

Oggi tutti, tranne qualcuno???, sa perfettamente come stanno e vanno le cose di casa nostra? Visto che ogni anno si cambiano le Formule dei campionati e si inventano soluzioni cervellotiche di ogni genere, quindi  la PROGRAMMAZIONE diventa una strada tortuosa da seguire e praticare, ma tutti, proprio tutti, dovrebbero sapere che quando c’è confusione i dritti cascano sempre in PIEDI.

Nessuna colpa va addossata ai dritti, forse i danni e la caduta del nostro basket sono dipesi e dipendono dal fatto che invece di seguire personalmente e bene la vita delle Societa’ Sportive, si preferisce DELEGARE ad altri questo compito fondamentale e quindi come sempre  i POCHI GODONO e  i TANTI PIANGONO!

P.S. Inserisco alcuni trasferimenti di giovanissimi appena conclusi (n.9 atleti alla Stella Azzurra,  n.6 atleti al Francavilla e n.6 atleti al Don Bosco Livorno). La serie A continua il suo Letargo?.....con qualche modestissima eccezione.