Nessuna certezza nei regolamenti = Torre di Babele

04.03.2013 11:13 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 1503 volte
Nessuna certezza nei regolamenti = Torre di Babele

(Giovanni Venuto*) - Tralascio la storia della Torre di Babele perche’ ai pochi che non dovessero ricordare suggerisco di leggerla nuovamente. Tornando invece ai giorni nostri leggo con stupore che dopo un mese dall’insediamento del nuovo Consiglio Federale iniziano le solite  dolenti note che annunciano probabili nuovi ed ulteriori sconvolgimenti nell’organizzazione dei futuri campionati. Gli antichi Romani che la sapevano lunga, quando iniziavano ad apparire contestazioni piu’ o meno valide, fissarono una regola che diceva: “DURA LEX, SED LEX”, certamente questa soluzione non è perfetta pero’ alcuni principi andrebbero seguiti. La piu’ importante regola dovrebbe tenere conto dell' importanza della PROGRAMMAZIONE. Penso che in nessun campo sia Economico che Sportivo o altro possano realizzarsi RISULTATI IMPORTANTI senza avere la CERTEZZA di REGOLE COMUNI che pongano sullo stesso piano di partenza ogni COMPETITORS. Naturalmente ne il sottoscritto e ne altri posseggono singolarmente la SOLUZIONE IDEALE, mentre se quest’ultime venissero originate da un CONFRONTO serio e costruttivo tra la Federazione, le LEGHE e i Rapresentanti delle SOCIETA’, forse il risultato sarebbe certamente migliore e comunque condivisibile e quindi rispettabile da TUTTI almeno per 5 anni e poi eventualmente rivedibile ma NON tale da STRAVOLGERLO. Concludo portando qualche piccolo esempio, spero piu’ condivisibile visto che è fatto di DATI e NUMERI SOSTANZIALI (INECCEPIBILI). Nazioni Europee al VERTICE del BASKET EUROPEO negli ultimi 10 anni: SPAGNA, GRECIA, SERBIA,LITUANIA RUSSIA, FRANCIA etc.etc. Due esempi di Campionati Nazionali:
Campionato SERBO:  ( 1^ - 2^ e 3^ squadra al momento in testa nella A1 hanno nei loro Roster tutti  giocatori serbi e come stranieri 1 solo giocatore (ma del Montenegro o Europeo).
Campionato LITUANO : ( 1^-2^ e 3^ squadra Tutti giocatori lituani e massimo 1 americano) ERGO Tutti i giocatori sono locali e quindi le NAZIONALI schierano atleti che in CAMPIONATO GIOCANO e migliorano di anno in anno, i risultati le considerazioni le lascio a voi lettori.
*coach