Lega A - Olimpia Milano, Pianigiani contro la maledizione del secondo anno

20.08.2018 10:38 di Umberto De Santis Twitter:   articolo letto 2077 volte
Lega A - Olimpia Milano, Pianigiani contro la maledizione del secondo anno

Quando non si vinceva, non era un problema. Ma dall'avvento di Luca Banchi sulla panchina dell'Olimpia Milano è cominciata una nuova tradizione: un primo anno vincente seguito da un secondo talmente problematico da portare all'esonero del coach. Maledizione che ha colpito anche Jasmin Repesa, che ha pagato sul campo (ma non nel portafoglio, come il suo predecessore) un secondo anno veramente complesso.

Oggi l'AX si riunisce con lo scudetto sul petto ancora una volta con un tecnico al secondo anno di panchina: Simone Pianigiani. Che saprà scaramanticamente affrontare questa iattura, che riparte come favorito d'obbligo anche in questa stagione, che ha già superato la violenta (in senso verbale) contestazione che l'aveva accompagnato ancor prima di prendere l'aereo che da Gerusalemme l'avrebbe riportato in Italia. Non poca roba.

Silenziosamente anche i più acerrimi avversari del tecnico senese hanno dovuto prendere atto che dal suo arrivo c'è stata una complessa opera di trasformazione dell'ambiente societario. Centellinate le comunicazioni con l'esterno, anche con l'amata Gazzetta dello Sport, sono finiti anche i giorni del mettere in piazza tutto quello che passava nello spogliatoio fino a ridurre al silenzio totale le proteste (legittime) di Mantas Kalnietis e il divieto di parlare con la stampa lituana per lui, Gudaitis e Kuzminskas. Allontanate anche presenze ingombranti sul parterre e sugli spalti che tra sorrisi e contestazioni alimentavano la bagarre interna. Può non piacere, ma fra qualche tempo se ne vedranno i risultati e giudicheremo.

C'è stata anche una minore tensione dentro la società per il raggiungimento del singolo risultato sportivo. Per creare una mentalità vincente occorre lavoro ma anche l'accettazione che non sempre si può vincere specialmente quando si è in tutti gli aspetti del gioco - dentro e fuori del campo - così lontani dalla cultura delle maggiori squadre continentali. Le polemiche per una serata negativa le facciano i giornali sportivi e i blogger, che è pane per i loro denti - ma dentro l'Olimpia si ragiona diversamente. E vedrete che Pianigiani parlerà di migliorare e non di primeggiare anche oggi.

-----------------------------------------------------------

Pianetabasket.com cerca collaboratori. Clicca qui per le info