L'importanza della preparazione PsicoFisica

26.08.2014 07:59 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
L'importanza della preparazione PsicoFisica

di Giovanni Venuto, coach. Sono piu' che sicuro che chi conosce e lavora bene nel Campo della PREPARAZIONE Fisico/Atletica, certamente sa bene che dopo ogni CARICO di Lavoro Specifico occorre dare dei tempi di RECUPERO ESSENZIALI e GIUSTI, per l'apparato Psico/Fisico di ogni persona, ma in special modo agli atleti professionisti, che subiscono intensita' di STRESS certamente superiori alle altre categorie. Ora, senza ergermi a ruoli di protagonismo, desidero solo ricordare che prima di ogni ogni impegno di valore INTERNAZIONALE, NON si dovrebbe giungere alla vigilia di incontri UFFICIALI, avendo fatto Tante Partite Amichevoli (visto che di Amichevole hanno solo il fatto che non ci sono in palio medaglie, mentre per i giocatori, per i tecnici, per i media e per i tifosi comunque sono IMPORTANTI). Allora si capisce BENE che comunque queste TROPPE PARTITE Preparatorie hanno e producono STRESS PsicoFisici da Non Trascurare. Poi arrivano le Gare VERE ed Ufficiali e purtroppo si verificano molto spesso Incidenti Muscolari dovuti a sovraccarico e molte altre volte si perdono PARTITE negli ultimi 3 Minuti, dove occorre giocare con il MASSIMO delle ENERGIE Fisiche e Mentali. Tutta COLPA della Preparazione Atletica, NON sarei d'accordo, perché alla FINE chi Vince o  Perde resta in PRIMIS chi è il Capo in PANCHINA. ERGO!......Onori e Critiche restano e si attribuiscono  in tutto il MONDO su chi ha la responsabilita' Primaria di una Squadra.
P.S. Ribadisco che questa è la mia modesta opinione, come sempre aperta ai commenti liberi di tutti coloro che amano il ns. SPORT.
Giovanni VENUTO