I prospetti Italiani…..Sprecati?

23.08.2014 19:48 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 4548 volte
I prospetti Italiani…..Sprecati?

di Giovanni Venuto, coach. Diversi anni fa alcuni Grandi Istruttori di Fondamentali aiutarono alcuni giovani prospetti a diventare dei Campioni e delle colonne del Basket Italiano. E’ passato del tempo abbastanza Lungo da quando le nostre Nazionali vincevano dei Titoli Europei, erano considerate tra le migliori squadre al Mondo, partecipavano alle Olimpiadi e vincevano anche delle Medaglie importanti.

Ma torniamo ad alcuni benemeriti Allenatori/istruttori, scusandomi per non citare tutti, e tra questi citerei: Cesare Rubini, Vittorio Tracuzzi, Nello Paratore, G.Carlo PRIMO, che ci guardano dal Cielo.   Poi passerei agli Attempati ed Arzilli grandi coaches ancora in attivita’, che possono ancora dare molto al nostro sport e tra questi citerei, Valerio Bianchini, Tonino Zorzi, Sandro Gamba, Ettore Zuccheri, Bruno BOERO e altri.  Penso che le Mamme italiane pur se un po’ avare nel far nascere GIGANTI predisposti a giocare  a Basket, comunque hanno fatto sempre il loro dovere.

La cosa invece che non è stata fatta bene è aver dato ad istruttori poco professionali il compito di allenare questi prospetti futuribili, naturalmente mi riferisco in generale, perche’ qualcuno anche se MAL PAGATO, ha comunque fatto bene il suo lavoro, consegnando alle prime squadre dei giocatori validi. I problemi maggiori sono poi giunti sin da quando si sono aperte le frontiere agli stranieri, nei primi anni permettendo ad 1 solo atleta estero di rinforzare i quintetti, per finire agli ultimi 10/15 anni dove ogni quintetto del massimo campionato italiano è OCCUPATO da stranieri,ma non solo, visto che agli under è riservata a mala pena la Panchina Assoluta.

Un antico detto recita piu’ o meno cosi’: “STUDIA per IMPARARE, LAVORA SODO per Ottenere dei Buoni Frutti, Affidati a dei PROFESSIONISTI per raggiungere Presto e Bene Migliori Risultati”. Mi sono reso conto che i proverbi, i detti, i dati e quant’altro sono analizzati per qualche istante e poi messi subito da parte, purtroppo si pensa di piu all’UOVO di giornata che alla Gallina di Domani, sempre parlando in generale, perche’ devo riconoscere che alcune Societa’ Italiane (Stella Azzurra di Roma, Reggio Emilia, Virtus Siena, Virtus Bologna e poche altre) fanno un egregio lavoro sui loro Vivai, naturalmente vincendo titoli Giovanili, ma soprattutto formando futuri campioni. La domanda ora sorge spontanea, COSA Aspettano le altre Societa’? Hanno dimenticato che continuare a Spendere e Spandere cambiando ogni anno Stranieri e Coaches si va dritti, dritti verso il FALLIMENTO e la Fine di ogni Storia.