Basketball: work in progress

Mettere in mostra il basket per divulgarlo sempre più
23.04.2014 10:47 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 2018 volte
Fonte: Carlo Fabbricatore
Basketball: work in progress

Eppure, anche se lentamente, la pallacanestro si muove! Anche se il movimento è in una fase di stanca fortunatamente la base sta lavorando in modo interessante.  I giovani sono la linfa vitale del nostro sport e Pianetabasket.com con la sua Web TV ha pensato di gratificarli trasmettendo tutte le finali giovanili in streaming gratuito. I dati di ascolto della trasmissione delle Finali Under 19         femminili sono molto positivi:23.142 visualizzazioni con oltre 14.000 accessi di media al sito.

Finalmente avete la possibilità di dare il vostro sostegno ai futuri campioni connettendovi: non siate pigri , guardateli!

Il Basketball deve ritornare ad essere uno sport di massa e se non lo mettiamo in mostra è molto difficile divulgarlo. E' indispensabile ritornare a coinvolgere il maggior numero possibile di ragazzi per assicurarci  un aumento del numero dei praticanti, fondamentale per suscitare l'interesse dei mass media e il coinvolgimento delle famiglie.

La pallacanestro è uno sport di squadra e quindi di valido supporto all'integrazione dei numerosi stranieri che vivono in Italia; contrariamente al calcio nei nostri “templi” non si sentono mai offese di stampo razziale perché da moltissimo tempo nessuno fa caso al colore della pelle dei giocatori: questa è civiltà!

La Nazionale Under 20 è campione d'Europa: perché non dare credito alle nuove leve? I giovani hanno bisogno di sentire interesse e fiducia per impegnarsi a migliorare, quindi insisto: se amate il nostro sport connettetevi!

Sinceramente era molto tempo che non vedevo giocare le ragazze: lo spettacolo è buono anche se consiglio agli allenatori di usare meno la zona perché è meglio perdere una partita ma creare giocatrici per il campionato di serie A.

In questi giorni continuano a uscire notizie di squadre in difficoltà economiche, rendiamoci conto che l'unica arma per calmierare i costi è produrre giocatori nostrani, a chilometro 0.

Con raccapriccio leggo di “professionisti del reclutamento” che stanno scandagliando il continente africano in cerca di “talenti”: non creiamo false illusioni! Poiché pochissime società sono in grado di garantire ai giovani qualità di vita adeguate (scuola, vitto e alloggio), fermiamo sul nascere questa assurdità!

Avviso per gli addetti ai lavori. Un appuntamento importante, in occasione delle Final Four, sarà rappresentato da  “Euroleague Final Four International Coaches Clinic” (Cinisello Balsamo 17/18 maggio) a cui parteciperanno come relatori, fra gli altri, Simone Pianigiani e Juan Antonio Orenga. Sarà un momento di grande aggregazione sia tecnica che personale, nonché un'occasione di crescita professionale, specialmente per i giovani allenatori; infatti il confronto con i molti colleghi provenienti dall'estero permetterà  di condividere le reciproche conoscenze sulle metodologie di allenamento e di approccio alla partita.

La Pallacanestro si sta muovendo: sarà il Rinascimento dei canestri?

 

Consiglio: sosteniamo il nostro “sport” con i fatti, non solo con le parole

 

 

Buona Pallacanestro a tutti