Champions League - Vince la Dinamo Sassari contro lo Spirou Charleroi

02.11.2016 22:59 di Massimo Veroni Twitter:   articolo letto 482 volte
Johnoson-Odom in azione
Johnoson-Odom in azione

La Dinamo fà sua la sfida della terza giornata del Gruppo E della Champions League contro lo Spirou Charleroi. La squadra belga, fondata nel 1989 ed in cui hanno giocato gli ex biancoblu Caleb Green e Reinholt, rigioca al PalaSerradimigni dopo tre anni e come allora ne esce sconfitta (Eurocup 2013/14 finale 94-78, sempre a Novembre).

Il risultato finale di 95-75 fà pensare ad una sfida facile per la squadra di Sacchetti e compagni, ma non lo è stata, nonostante i sassaresi siano stati avanti praticamente tutto il match. Negli ultimi minuti il divario si è ampliato fino al +20 finale, ma prima i belgi hanno dato del filo da torcere.

I migliori per la Dinamo sono stati Stipcevic e Savanovic con 21 di valutazione. Anche oggi cinque uomini in doppia cifra. Per lo Spirou ottima prova di Davis (28 di valutazione finale) e miglior realizzatore con 23 punti.

Sassari raggiunge così a 4 punti il secondo posto in classifica insieme all'AEK Atene e al Partizan Belgrado, mentre lo Charleroi rimane ultimo da solo, vista la vittoria del Ludwigsburg in casa contro lo Szolnoki per 99-56. Adesso per la Dinamo tre trasferte consecutive (Pistoia, Atene e Milano), che serviranno per capire di che pasta è fatta la squadra.

CRONACA:

Primo quarto: Coach Pasquini schiera Johnson-Odom, Lacey, Carter, Lydeka e il recuperato Sacchetti. Inizio un pò contratto delle due squadre e la Dinamo non trova le misure in attacco. Timeout Sassari coi belgi avanti 8-11. Entra Stipcevic e grazie a lui (con 4 punti e 2 assist per due triple) e ad una difesa più intensa il periodo si chiude 18-11.

Secondo quarto: Devecchi e compagni sembrano in controllo della sfida e si portano avanti 26-13, grazie anche all'ingresso in campo di Savanovic (6 punti). Qua la Dinamo riprende i suoi blackout avuti già durante la stagione e lo Charleroi prova a riportarsi sotto grazie soprattutto a Richardson. Si va all'intervallo sul punteggio di 35-32 per i padroni di casa.

Terzo quarto: Johnson-Odom inizia bene il periodo e porta i suoi, insieme a Carter, avanti sul +16 (59-43). I sassaresi sembrano in controllo della partita, ma come nel terzo quarto lo Spirou non ci sta e si riporta sotto con la tripla allo scadere di Harris. 

Quarto quarto: Sul 63-54 iniziano gli ultimi dieci minuti di gioco. La squadra inizia col piglio giusto e il trio Stipcevic, Johnson-Odom e Savanovic mostra tutto il suo valore. Ma lo Charleroi non ci sta e rimane attaccato all'incontro fino a tre minuti dalla fine sul punteggio di 82-75. La partita non vedrà più un canestro realizzato dai volenterosi belgi, ma ben 10 punti di Johnson-Odom, conditi anche dall'assist per Lydeka. Finisce con lo scarto finale di 20 punti (95-75), forse un pò troppi per la squadra belga.

 

Tabellini:

DINAMO SASSARIJohnson-Odom  22 pt, Lacey  9 pt, Devecchi 2 pt, D'Ercole ne, Sacchetti 1 pt, Lydeka 10 pt, Savanovic 18 pt, Carter 12 pt, Stipcevic 14 pt, Olaseni 4 pt, Ebeling  ne, Monaldi 3 pt. Coach: Federico Pasquini.

SPIROU CHARLEROI: Libert 3 pt, Fusek 0 pt, Lambot 0 pt, Marnegrave 0 pt, Harris 3 pt, Richardson 14 pt, Gaudoux 10 pt, Bowman 17 pt, Shepherd 5 pt, Kemp 0 pt, Davis 23 pt. Coach: Fulvio Bastianini.

Parziali: 18-11; 35-32 (17-21); 63-54 (28-22); 95-75 (32-21).