Champions League - Non c'è gloria per Varese in Turchia

22.11.2016 20:50 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 246 volte
Champions League - Non c'è gloria per Varese in Turchia

La sesta giornata di Basketball Champions League porta la Pallacanestro Varese in Turchia, per incontrare l'Usak Sportif che insieme ai lombardi occupa l'ultimo posto del girone. La formazione di coach Moretti dura soltanto 10' e ne esce sconfitta: fatale un secondo quarto da soli 9 punti contro la solida difesa avversaria. Il secondo tempo è soltanto una lunga agonia giocata intorno ai venti punti di scarto, quasi come fosse una scampagnata. Continua perciò il periodo nero che si vorrebbe risolvere con l'inserimento di uno o più giocatori nel roster, mentre viene messa in dubbio anche la posizione del tecnico.

La cronaca: Eyenga e Kangur firmano il vantaggio iniziale di Varese che dopo 4′ si trova 2-6. I padroni di casa rispondono con una tripla di Candan, annullata subito dopo da un un parziale di 4 a 0 (Eyenga-Pelle per il 5-10) che anticipa una nuova fiammata turca (Kairys-Harrison) che vale il momentaneo -1 (9-10). Dal timeout di coach Moretti esce bene Avramovic i cui 5 punti consecutivi permettono alla Openjobmetis di allungare nuovamente e chiudere al 10′ sul 14-17.
Dopo un inizio di secondo quarto sostanzialmente equilibrato, Usak passa in vantaggio con Auguste e allunga sul +5 (25-20). Varese prova a reagire con i 6 punti in fila di Maynor (27-26), ma i padroni di casa non si lasciano impressionare e grazie ad un parziale di 13-0 si rituffano in avanti chiudendo il secondo periodo sul 40 a 26.

Dopo un avvio ancora di stampo turco, la Openjobmetis si sblocca dalla lunetta con Eyenga ma questo non basta a frenare la foga di Usak che riesce a trovare la via del canestro con maggiore fluidità; al 23′ sono i padroni di casa a comandare con il risultato di 52 a 28. Anosike, Avramovic e Ferrero provano a scuotere i loro ma al 30′ il gap è ancora ampio: 62-44.
Varese apre l’ultimo periodo con un buono 6 a 0 firmato da Eyenga e Johnson per il momentaneo -12 (62-50). Anosike mette il canestro del -10 ma si tratta solo di un fuoco di paglia, perché Usak torna a fare canestro quasi subito riportandosi sul +19 (75-56). Alla fine sono proprio i padroni di casa a festeggiare dilagando con il risultato di 87-64.

 

. were on target 🎯 against , playing their best basketball of the campaign
📊

— #BasketballCL (@BasketballCL)

 

 

MURATBEY USAK SPORTIF-OPENJOBMETIS VARESE: 87-64

Muratbey Usak Sportif: Auguste 16, Ademoglu ne, Kavaklioglu 1, Candan 9, Harrison 22, Freimanis 4, Surucu, Lyons 28, Sonmez1, Demirel, Kairys 4, Monroe 2. Coach: Ozan Bulkaz.

Openjobmetis Varese: Anosike 14, Maynor 7, Avramovic 10, Pelle 2, Bulleri, De Vita ne, Cavaliero, Kangur 2, Canavesi, Ferrero 6, Eyenga 12, Johnson 11. Coach: Paolo Moretti.

Arbitri: Glisic – Maliszewski – Gurion

Parziali: 14-17; 26-9; 22-18; 25-20. Progressivi: 14-17; 40-26; 62-44; 87-64.

Note – T3: 8/19 Usak, 3/23 Varese; T2: 25/50 Usak, 21/49 Varese; TL: 13/20 Usak, 13/26 Varese; Rimbalzi: 46 Usak (Auguste 8), 47 Varese (Anosike 17); Assist: 19 Usak (Harrison 7), 10 Varese (Maynor, Avramovic, Pelle, Bulleri 2).