Champions League - La Dinamo Sassari fa il suo dovere battendo il Szolnoki Olaj

13.12.2016 22:35 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 127 volte
Champions League - La Dinamo Sassari fa il suo dovere battendo il Szolnoki Olaj

I giganti della Dinamo Sassari rispondono alla necessità di tornare alla vittoria superando lo Szolnoki Olaj nella tana del Palaserradimigni e conquistando il nono match europeo, oltre a vendicare la sconfitta dell’andata sul parquet ungherese. Gli ospiti partono forte ma gli uomini di Sacchetti sono bravi a recuperare subito il filo della partita e chiudere in parità il primo quarto e avanti il secondo. Un terzo quarto spaziale scava il gap e permette a Devecchi e compagni di mettere con autorità la testa avanti. Il tentativo di rimonta degli ospiti si spegne negli ultimi 10'.

I ragazzi di Federico Pasquini conquistano il match grazie ad una elevata intensità sul campo e la giusta cattiveria nei momenti topici, trovando la leadership da diversi uomini in campo. A partire da un super David Bell, Mvp del match con 31 punti, 10/13 al tiro, 4 rimbalzi e 6 assist in 30’ sul campo; grande intensità per Trevor Lacey a referto con 18 punti, 5 rimbalzi e 7 assist, determinante nel terzo quarto un super Rok Stipcevic (10 pt, 3 as) autore di tre bombe fondamentali per scavare il break nella terza frazione. Ma la vittoria è frutto dell'energia di un gruppo che ci crede e che si supporta per tutta la durata della partita, con l'apporto di tanti uomini della panchina: Gabe Olaseni (8pt, 6 rb), Jack Devecchi (8 pt, 2 as) e Lollo D'Ercole (3 pt, 2 as).

Round 9 Basketball Champions League. Nella nona sfida europea i giganti incontrano lo Szolnoki Olaj. In Ungheria Devecchi e compagni persero per un solo punto e la voglia di riscatto è grande.

La sfida. Coach Pasquini manda in campo Bell, Lacey, Sacchetti, Lydeka e Carter, coach Iovic risponde con Kinney, Wright, Wittmann, Borisov e Popovic. Avvio di energia per gli ospiti che mettono subito a segno un parziale di 4-0, un ispirato Trevor Lacey segna i primi 5 punti per i giganti. Szolnok tiene la testa avanti, le bombe di Bell, Devecchi e Savanovic riportano i padroni di casa a contatto. Energia e sorpasso arrivano grazie all’apporto dalla panchina di D’Ercole e Olaseni. Pavlicevic infila la tripla del 27 pari che chiude il primo quarto. Un super Bell mette a segno 13 punti nella seconda frazione e conduce i giganti avanti mentre gli ospiti possono contare su un irreale Pavlicevic, a referto con 4/4 dall’arco. I padroni di casa tengono la testa avanti con l’appoggio a canestro di Lydeka: si va negli spogliatoi sul punteggio di 51-49. Al rientro dall’intervallo lungo i giganti firmano un terzo quarto spaziale che gli permette di scavare un break di oltre 10 lunghezze. Wittmann e Popovic riportano Szolnok in parità, la reazione biancoverde non si fa attendere. Condotti da Lacey e da tre bombe di Stipcevic il Banco sigla il massimo vantaggio di +16. Con un parziale da 17-2 i giganti mettono la testa avanti con prepotenza (76-64). Gli uomini di Iovic costruiscono la rimonta punto dopo punto conWright, Kinney e Eilingsfeld portandosi da -12 a -3. La reazione biancoverde ricaccia indietro gli ospiti con Bell, Sacchetti, Devecchi e Lacey. I biancoverdi siglano il +15, al PalaSerradimigni finisce 97-88.

Dinamo Sassari 97  – Szolnoki Olaj 88

Parziali: 27-27; 24-22; 25-15; 21-24.

Progressivi: 27-27; 51-49; 76-64; 97-88.

Dinamo Sassari. Bell 31, Lacey 18, Devecchi 8, D’Ercole 3, Sacchetti 7, Lydeka 6, Savanovic 3, Carter 3, Stipcevic 10, Olaseni 8, Ebeling, Monaldi . All. Federico Pasquini.

Szolnoki. Kinney14, Wight 9, Hajdu, Eilingsfield 8, Wittmann 14, Vojvoda, Toth 2, Borisov 14, Popovic 10, Pavlicevic 17. All. Stojan Iovic.