Champions League - Il cammino che attende la Pallacanestro Cantù

28.06.2018 16:19 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 739 volte
Champions League - Il cammino che attende la Pallacanestro Cantù

Dopo due stagioni di assenza, la Pallacanestro Cantù torna in una competizione europea per club. L’ultima apparizione dei biancoblù in campo internazionale risale all’annata 2015-2016, in FIBA Europe Cup, torneo istituito nel 2015 per sostituire l’EuroChallange.

La formazione del proprietario Dmitry Gerasimenko disputerà i preliminari di Basketball Champions League: altra manifestazione molto giovane, con alle spalle soltanto due edizioni, l’ultima vinta dai greci dell’AEK Atene alla Final Four di OAKA, in finale contro il Monaco.

Per accedere alla regular season, però, la Red October dovrà superare ben tre turni preliminari. Al primo turno di Qualification Rounds parteciperanno 24 squadre, 12 di queste accederanno al secondo turno preliminare dopo un confronto con andata e ritorno. Da queste dodici ne usciranno solo 6, sempre dopo un doppio confronto, che andranno ad affrontare altre 6 squadre (già qualificate) al terzo ed ultimo turno preliminare. A questo punto, dalle sei sfide usciranno le sei vincitrici che andranno ad unirsi alle 26 formazioni già alla regular season, completando dunque il quadro delle 32 partecipanti. In conclusione, saranno ben 30 le squadre che affronteranno i preliminari ma soltanto sei di queste accederanno alla fase a gironi.

In tutto - tra preliminari e regular season - sono 56 le formazioni partecipanti, provenienti da 32 paesi. Mercoledì 11 luglio è previsto il sorteggio con gli accoppiamenti dei preliminari, la composizione dei gironi di regular season è prevista invece per martedì 9 ottobre. Oltre alla Pallacanestro Cantù, a rappresentare i colori dell’Italia ci saranno anche Reyer Venezia, Scandone Avellino e Virtus Bologna. Tutte e tre, a differenza della Red October, sono già state ammesse in regular season.

Di seguito le 56 formazioni in Basketball Champions League:
GIÀ AI GIRONI
AEK (GRE), Anwil Wloclawek (POL), Banvit (TUR), Besiktas Sompo Japan (TUR), Brose Baskets Bamberg (GER), CEZ Nymburk (CZE), Eskisehir Basket (TUR), Hapoel Jerusalem (ISR), Hapoel UNET Holon (ISR), Iberostar Tenerife (ESP), JDA Dijon Basket (FRA), Le Mans Sarthe Basket (FRA), MHP Riesen Ludwigsburg (GER), Montakit Fuenlabrada (ESP), Neptunas Klaipeda (LTU), Oostende (BEL), Opava (CZE), PAOK (GRE), Petrol Olimpija (SLO), Promitheas Patras (GRE), Segafredo Virtus Bologna (ITA), Sidigas Avellino (ITA), SIG Strasbourg (FRA), Telekom Baskets Bonn (GER), Umana Reyer Venezia Mestre (ITA), Ventspils (LAT)

GIÀ AL TERZO TURNO PRELIMINARE
JIP Pardubice (CZE), Lietkabelis Panevezys (LTU), medi Bayreuth (GER), Nanterre 92 (FRA), Sakarya Buyuksehir (TUR), UCAM Murcia (ESP)

DAL PRIMO TURNO
AEK Larnaca (CYP), Aris (GRE), Avtodor Saratov (RUS), Bakken Bears (DEN), CSM Oradea (ROU), Dinamo Tbilisi (GEO), Donar Groningen (NED), FC Porto (POR), Fribourg Olympic (SUI), Hapoel Tel Aviv (ISR), Kalev Cramo (EST), Karhu Basket Kauhajoki (FIN), Leicester Riders (GBR), Lukoil Levski (BUL), Movistar Estudiantes (ESP), Nizhny Novgorod (RUS), Norrköping Dolphins (SWE), Polski Cukier Torun (POL), Proximus Spirou Charleroi (BEL), Red October Cantù (ITA), Siauliai (LTU), Szolnoki Olaj (HUN), Telenet Giants Antwerp (BEL), Tsmoki Minsk (BLR).